Come modificare un mockup grafico con Photoshop

Lorenzo MigliettaLorenzo Miglietta

0 COMMENTI

modificare mockup su photoshop 2

Hai scaricato un file di un mockup e non sai come modificarlo per inserire la tua grafica? Tranquillo, questo è il tutorial che stavi cercando.

Questa qui sotto la versione video, ma scorrendo verso il basso trovi anche la versione scritta come articolo.

Prima di cominciare, se stai cercando una guida più generica su che cosa sono i mockup e dove scaricarne di qualità, leggi questo articolo.

Bene, ora cominciamo!

Come si modifica un file Photoshop di un mockup

I mockup sono dei file che presentano un determinato oggetto tridimensionale, sul quale andremo ad inserire la grafica che vogliamo.

Come esempio utilizzo uno dei file contenuti all’interno della raccolta dei migliori mockup sul sito di Design Cuts (che trovi scontata a questo link).

In questo caso, si tratta di un libro.

I mockup sono generalmente dei file apribili con Photoshop (file .psd), composti da livelli dove quasi ogni superficie è personalizzabile.

In questo caso, ad esempio, c’è lo sfondo, l’oggetto 3D e il livello di oggetto avanzato che serve ad andare a modificare la superficie e inserire la propria grafica.

Come si personalizza un mockup?

Per inserire la propria grafica bisogna entrare all’interno del livello di oggetto avanzato facendo doppio click su di esso.

Si aprirà quindi una nuova scheda su Photoshop.

In questo file (ma non per forza in tutti i file di mockup) c’è un ulteriore oggetto avanzato da aprire e, finalmente, ci troviamo di fronte alla versione bidimensionale di quello che poi verrà riportato nel file principale.

Possiamo a quel punto prendere una grafica, ad esempio da Illustrator, e copiarla o trascinarla su questo livello.

In questo caso ho copiato questa grafica che vedi qui sotto:

Come vedi, in questo file, c’è anche una linea guida (quella linea azzurra) che rappresenta la linea che separa la copertina dal dorso del libro.

Se andiamo a salvare questo file dell’oggetto avanzato (che è un file temporaneo) e torniamo alla scheda del file principale, vedremo l’effetto delle nostre modifiche.

Come vedi, nella copertina c’è ora la grafica che abbiamo scelto e il dorso, invece, è rimasto di colore grigio.

Una volta fatto ciò si può poi procedere a fare tutte le modifiche e personalizzazioni necessarie.

Un mockup di qualità si riconosce anche dalla quantità di elementi modificabili nella foto, nel file.

Ad esempio, questo, permette di modificare i riflessi del libro e le varie ombre. Il che è mooolto utile per dare un effetto più realistico a seconda degli obiettivi di progetto.

Conclusioni

Come vedi, modificare un mockup su Photoshop è un processo piuttosto semplice quando il file è ben organizzato. Per questo consiglio sempre di scaricare mockup di qualità.

A tal proposito di consiglio di dare un’occhiata a questo bundle, una raccolta dei migliori mockup che io stesso utilizzo. È scontato del 50%!

Alla prossima,

Lorenzo.

0 Condivisioni

Discussione: