Illustrator CC 2020: ecco tutte le novità della nuova versione

Marco AgustoniMarco Agustoni

0 COMMENTI

In questo articolo parliamo di Illustrator CC 2020, versione annunciata da qualche giorno all’evento Adobe Max e che racchiude al suo interno alcune importanti novità. Oltre ad avere aggiornato Illustrator, Adobe ha presentato anche altre novità, tra cui Photoshop 2020 e InDesign 2020 (qui linkati trovi gli articoli con tutti i dettagli).

Ma in questo articolo, andiamo ad esplorare tutte le novità di Illustrator, che sono parecchie.

Pronto a scoprirle? Partiamo!

Illustrator CC 2020: prestazioni al top!

Quella che vedi di seguito è la nuova immagine di caricamento di Illustrator, che come ormai saprai, viene aggiornata praticamente ogni anno.

Illustrator CC 2020

Questa invece è la solita schermata home dalla quale possiamo dar vita ai nostri nuovi documenti. La cosa che balza subito all’occhio è la velocità con cui, in questa versione, sia possibile aprire la finestra nuovo documento e il nuovo documento stesso.

Illustrator CC 2020 Home

È veramente pazzesco il miglioramento introdotto rispetto alla versione precedente.

Adobe ha dichiarato infatti di aver migliorato alcuni problemi di prestazioni in particolar modo relativi all’apertura e al salvataggio di documenti molto pesanti.

Proprio per verificare se queste dichiarazioni fossero vere, ho personalmente effettuato un test con un documento bello tosto, prima attraverso la versione 2019 di Illustrator e poi con la 2020.

Questi sono i dati interessanti che ho raccolto.

Tempi di apertura e salvataggio documento con Ai 2019

Apertura: 15 sec. Salvataggio: 1:10 min.

Tempi di apertura e salvataggio documento con Ai 2020

Apertura: 11 sec. Salvataggio: 54 sec.

Ho quindi constatato che un miglioramento, anche se minimo, c’è.

Ma la novità più eclatante è che durante la fase di salvataggio, possiamo continuare a lavorare al nostro progetto senza aspettare che quella fastidiosa barra di progressione termini la sua corsa.

Ora infatti il salvataggio avviene in background (attraverso un’icona circolare in alto a destra) e questo significa che non dovrai più farti una pausa caffè mentre attendete il completamento.

Tutto chiaro?

Un’ultima cosa relativa alle prestazioni del software: Adobe ha anche dichiarato di aver migliorato la velocità di rendering di alcuni effetti come sfocature e ombreggiature. Di conseguenza l’applicazione di alcuni effetti dovrebbe risultare più scattante.

Illustrator CC 2020: funzione Semplifica completamente riprogettata

Un altra novità di questa versione 2020 di Illustrator riguarda la funzione Semplifica che è stata migliorata notevolmente.

La funzione semplifica consente di semplificare l’aspetto di un tracciato eliminando i punti di ancoraggio non desiderati o superflui.

Adesso se facciamo clic su Oggetto > Tracciato > Semplifica si apre un widget orizzontale all’interno dentro il quale troviamo un cursore che ci consente di ottimizzare i tracciati selezionati, riducendo il numero di punti di ancoraggio.

Semplifica Illustrator 2020

Sulla destra inoltre, troviamo una piccola icona chiamata “semplificazione automatica” che imposta automaticamente i parametri relativi alla pulizia dei punti di ancoraggio inopportuni. Attenzione perché le vostre forme potrebbero subire alterazioni eccessive.

Facendo clic invece sui 3 pallini orizzontali, si aprirà la finestra di opzioni completa dove potremo intervenire su più parametri e semplificare in maniera più dettagliata le nostre forme vettoriali.

Semplifica Illustrator

Altra novità di Illustrator CC 2020: ricolorare una sfumatura Freeform.

Sappiamo tutti ormai che dalla versione 2019, Adobe aveva introdotto una nuova tipologia di sfumatura chiamata Freeform (a mano libera).

Questa recente funzione permette di creare agevolmente sfumature fotorealistiche attraverso la miscelazione di più colori. Per maggiori dettagli ti rimando all’articolo completo con relativo video.

Comunque, da questa versione, possiamo ricolorare agevolmente i nostri gradienti freeform attraverso la funzione Ricolora grafica che troviamo nel menu Modifica > Modifica colori > ricolora grafica. Se prima, questa funzione consentiva di ricolorare solo colori piatti o sfumature classiche, ora possiamo cambiare completamente le tonalità di un gradiente freeform servendoci dei parametri di questa meravigliosa finestra.

Ricolora grafica

Figo no?

Ecco finalmente il controllo ortografico automatico

Ultima novità, ma non per importanza, è l’implementazione del controllo ortografico automatico sugli elementi testuali. Come accade all’interno di software di scrittura come Word o di impaginazione come Adobe InDesign, in Illustrator CC 2020 possiamo attivare il controllo ortografico e scovare velocemente gli errori grammaticali all’interno dei nostri paragrafi di testo.

Controllo ortografico Illustrator 2020

Esattamente come avviene su Microsoft Word, gli errori di battitura o le parole non presenti nel vocabolario impostato nel software (nel mio caso l’italiano), verranno identificate e sottolineate.

Per attivare e disattivare il controllo ortografico basta fare un clic con il tasto destro sopra un qualsiasi elemento di testo e selezionare il percorso Controllo ortografia > controllo ortografico automatico.

Controllo ortografico Illustrator CC 2020

Anche questa era funzione che non poteva mancare all’interno di Illustartor, software che sta pian piano diventando qualcosa di veramente veramente pazzesco.

Proprio per permettere a chiunque di lavorare in maniera semplice e veloce, abbiamo creato un corso completo al software (Illustrator Startup) dentro il quale troverete un vero e proprio percorso formativo che vi porterà da un punto A ad un punto Z in poco tempo. Qui il link per saperne di più.

Un saluto
Marco

Discussione: