Eliminare la sfocatura da un’immagine con Photoshop

Marco AgustoniMarco Agustoni

0 COMMENTI

Immagine sfocata con photoshop

Hai un’immagine sfocata e non sai bene come poterla rendere migliore usando Photoshop? Allora questo è l’articolo giusto per te!

In questo articolo vedremo due tecniche molto semplici e veloci per eliminare la sfocatura da un’immagine.

In pochi passaggi sarai in grado di recuperare una foto venuta male ed ottenere risultati di ottimo livello.

Sei pronto? Si comincia!

Prima tecnica per eliminare la sfocatura da un’immagine con Photoshop

Quando si scattano fotografie, è quasi sempre inevitabile che alcune di esse vengano leggermente sfocate o presentino artefatti visivi e disturbi. Tutti questi difetti sono dovuti a leggeri movimenti, a particolari condizioni di illuminazione o a setting della fotocamera stessa.

Impariamo ora una semplicissima tecnica di Photoshop per recuperare una fotografia venuta leggermente sfocata a causa di un leggero movimento.

Per eliminare la sfocatura da un immagine utilizzeremo un filtro poco conosciuto, ma forse il più indispensabile: Maschera di contrasto

Primo passo:

Bene, dopo aver aperto la nostra immagine andiamo in Filtro >Contrasta > Maschera di contrasto

N.B: Questo filtro, se usato con un settaggio morbido, aiuta ad incrementare la sensazione di nitidezza dell’immagine. Nelle foto leggermente sfocate, con settaggi più accentuati permette di ricreare la sensazione della messa a fuoco esatta.

Secondo passo:

2) All’apertura della finestra di dialogo del Filtro appaiono tre parametri: Fattore, Raggio e Soglia.

Il fattore

Determina quanta differenza di contrasto vogliamo applicare all’interno dei bordi degli oggetti della nostra immagine. Maggiore sarà il valore del Fattore, maggiore sarà il contrasto periferico applicato. È buona regola fare un po’ d’esperimenti perché il risultato finale dipende anche dall’immagine iniziale.

Il raggio

Determinato in pixel, è il parametro che influenza lo spessore della linea di demarcazione tra i soggetti.

La soglia

È un parametro di tolleranza che noi applichiamo alla maschera per indicare quando deve entrare in funzione e quando no. Una soglia impostata sul 2 indica che la maschera sarà applicata su tutti i bordi dei toni che avranno una differenza di contrasto pari o superiore a 2 livelli.

Terzo passo

Dopo aver impostato i tre paramenti a secondo delle nostre esigenze (vedi immagine sotto), clicchiamo su OK e godiamoci il risultato.

Sei riuscito ad eliminare la sfocatura dalla tua immagine?

Seconda tecnica per rimuovere la sfocatura da un’immagine con Photoshop

Vediamo adesso la seconda tecnica (più avanzata) per rimuovere la sfocatura da una foto venuta mossa per colpa di movimenti o condizioni particolari di luce. In questa sezione ti illustro come ridurre la sfocatura da una foto con Photoshop tramite un apposito filtro correttivo.

Premessa importante: la tecnica che descrivo di seguito funziona molto bene se applicata ad immagini leggermente sfocate, che presentano poco rumore e con una buona esposizione e qualità.

Se stai cercando di recuperare una foto estremamente sfocata o con un soggetto in movimento, scappa da questo post prima che puoi…

Il filtro Riduzione effetto mosso

In questo tutorial ho utilizzato una fotografia che ho scattato qualche anno fa e che è venuta inevitabilmente mossa.

Come utilizzare il filtro Riduzione effetto mosso (Shake Reduction)

Dopo aver aver importato l’immagine in Photoshop, dal menu principale “Filtro”, seleziona la voce “Nitidezza” e  fai click su “Riduzione effetto mosso…

Si aprirà la finestra di gestione dei parametri del filtro. Puoi notare la presenza di una selezione tratteggiata denominata “traccia di sfocatura” che Photoshop posiziona automaticamente dopo aver analizzato l’area dell’immagine più adeguata per la riduzione della sfocatura. Se non visualizzi la traccia, controlla che quest’ultima sia attiva nel pannello “Avanzato” di destra.

Una foto può presentare aree di sfocatura diverse per cui, per ottenere risultati ottimali, puoi creare più tracce di sfocatura.

Hai la possibilità di spostare una traccia di sfocatura semplicemente selezionandola dal punto centrare e trascinandola per l’intera area di lavoro. Per ridimensionarla invece agisci direttamente sui comandi che trovi alle estremità del rettangolo di selezione.

Consiglio di posizionare le tracce di sfocatura in aree che contengono elementi di contrasto lungo i bordi.

Utilizza le tracce di sfocatura

Come puoi vedere nell’immagine sotto, ho posizionato due tracce di sfocatura

#1 La prima nella parte alta della foto in cui era presente una sfocatura maggiore.

#2 La seconda nella parte centrale in cui la sfocatura era più leggera.

Per rimuovere la sfocatura occorre innanzitutto selezionare una traccia per volta e agire sui comandi della colonna di destra.

Analizziamoli velocemente:

Limiti traccia sfocatura, specifica la dimensione del limite in pixel della sfocatura su cui agire. Diminuendo il valore, ridurrai il rumore a discapito della resa visiva. Aumentando il valore otterrai risultati più dettagliati, ma con un maggiore livello di disturbo.

Attenuazione attenua il disturbo causato dalla nitidezza. Aumentando il valore otterrai un effetto più sfocato in quando verranno smorzati per l’appunto i disturbi.

Eliminazione artefatti ha la funzione, con l’aumentare del valore, di rimuovere i disturbi che talvolta possono diventare visibili quando si rende un‘immagine più nitida.

Puoi utilizzare le tre opzioni appena descritte come meglio preferisci, non esistono parametri giusti o sbagliati per rimuovere la sfocatura da una foto, è tutto molto soggettivo ed ogni situazione deve essere valutata in base ai propri scopi. Tieni presente che la riduzione del rumore non può mai essere definitiva.

Un semplice trucco per rimuovere il disturbo causato dal filtro può essere il seguente:

  • prima di applicare il filtro, crea una copia del livello contenente l’immagine;
  • al primo livello applica il filtro “Riduzione effetto mosso”;
  • con il primo livello selezionato, utilizza lo strumento gomma e cancella i disturbi più evidenti (proprio come ho fatto con lo sfondo dell l’immagine che vedi qui sopra).

Conclusioni

Ed ecco il risultato finale. Che ne dici?

Adesso sei pronto per utilizzare il filtro “Riduzione effetto mosso” e recuperare foto che avresti dato per spacciate. Sfruttando al meglio le impostazioni della traccia di sfocatura otterrai risultati eccellenti.

Fammi sapere se hai trovato utile questa guida e che risultati hai ottenuto.

Un saluto.

Marco

Discussione: