Crocini di taglio (o rifili) in Adobe Illustrator: come inserirli?

Marco AgustoniMarco Agustoni

0 COMMENTI

Ti stai chiedendo come inserire i crocini di taglio in Illustrator? In questo nuovo articolo ti mostro 3 semplici modalità per inserire i rifili in un documento di Illustrator destinato alla stampa.

Bene, partiamo!

Che cosa sono i crocini di taglio?

Se ancora non sai che cosa siano e a cosa servano i crocini di taglio te lo spiego subito: si tratta semplicemente di linee rette (posizionate in modo da formare un angolo di 90 gradi), che vengono inserite in fase di pre-stampa al fine di indicare il punto esatto in cui verrà eseguito il taglio della carta.

Di solito questi crocini vengono posizionati nei 4 angoli del documento, in modo da definire i quattro lati da tagliare.

La buona notizia è che Adobe Illustrator è in grado di generare automaticamente questi indicatori di taglio.

Come? Vediamolo subito.

Crocini di taglio di Illustrator: come aggiungerli

Supponiamo di dover inviare in stampa un biglietto da visita di dimensioni 85×55 mm. In quel caso, dovrai, prima di tutto, realizzare una tavola da disegno con quelle specifiche misure.

Dovrai assicurarti di aggiungere un’area al vivo di almeno 3 mm dove far eccedere tutto il contenuto che tocca il bordo della tavola. Questa sbordatura servirà ad evitare che, il biglietto, una volta stampato, mostri dei bordi bianchi non voluti. Quei bordi bianchi, infatti, avvengono quando il limite della grafica da stampare è troppo vicino alle dimensioni esatte della pagina. Basta un minimo errore di allineamento della stampante che vengono fuori degli spazi bianchi sui bordi.

È dunque buona norma, quando si lavora a progetti destinati alla stampa, “prolungare” tutti gli elementi grafici che toccano il bordo della pagina, all’interno dell’area al vivo.

Biglietto da visita

Come impostare l’area al vivo

L’area al vivo di un documento è agevolmente applicabile dalla finestra Nuovo documento, oppure dal menu File > Imposta documento (nella sezione pagina al vivo). In questo modo, all’esterno della pagina, verrà aggiunta una cornice rossa entro la quale dovremo prolungare gli elementi.

Procediamo adesso con il salvataggio del nostro documento in formato PDF per la stampa e vediamo come applicare i crocini di taglio direttamente dalle opzioni di salvataggio. Per approfondire il discorso delle impostazioni di salvataggio per i file da inviare in stampa, segui questa guida su come esportare un PDF per la stampa.

All’interno della finestra di salvataggio del file PDF, nella sezione “Indicatori e pagine al vivo” attiva la spunta “Rifili“, per indicare al software di aggiungere i crocini di taglio una volta esportato il documento. Nella parte inferiore invece abbiamo la possibilità di mantenere le impostazioni di pagina al vivo del documento o di personalizzarle a nostro piacere.

rifili adobe Illustrator

Salvato il documento, potete notare che attorno alla tavola sono stati inseriti gli indicatori di taglio, che si trovano all’interno dell’area di scarto.

Crocini di taglio Illustrator

Altri due modi per aggiungere i crocini di taglio in Illustrator

Pochi sanno che in Adobe Illustrator esistono altre due strade per aggiungere i crocini di taglio.

Il secondo metodo consiste nell’inserire questi segni sfruttando la funzione Oggetto > Crea rifili.

Questo metodo applicherà i rifili attorno ad una qualsiasi forma vettoriale selezionata. Quindi, prendendo sempre in esame il nostro biglietto da visita, dovremo aver già realizzato un rettangolo (che fungerà da tavola da disegno) per l’inserimento dei nostri crocini e poi attivare la funzione.

Rifili Adobe Illustrator

Come vedi, i rifili, vengono applicati attorno al rettangolo e trattandosi di semplici segmenti vettoriali, possono essere modificati manualmente con i vari strumenti di disegno.

Il terzo metodo per aggiungere dei crocini di taglio invece consiste nell’utilizzare gli effetti. Selezionando nuovamente il rettangolo che rappresenta il contorno del biglietto da visita, fai clic su Effetto > Indicatori di taglio. A questo punto verrà applicato l’effetto scelto (come potete vedere dal pannello Aspetto) e attorno all’elemento compariranno i segni di taglio.

La differenza sostanziale fra il secondo ed il terzo metodo è che da una parte i crocini saranno personalizzabili, mentre dall’altra saranno semplicemente delle “anteprime”.

Ricapitolando

In Illustrator abbiamo 3 modi per inserire dei crocini di taglio, sta a te capire quale sia il più adeguato per le tue esigenze.

Adobe Illustrator è un software molto complesso che contiene al suo interno un sacco di funzioni e strumenti. Se vuoi approfondire le tue conoscenze di questo software per poter magari un giorno realizzare loghi efficaci, packaging mozzafiato e illustrazioni spettacolari, scopri il mio video corso Illustrator Startup che contiene oltre 100 videolezioni e tutta la mia esperienza maturata in oltre 10 anni di lavoro.

Se hai dubbi o domande, chiedi pure nei commenti!

Alla prossima,

Marco.

Discussione: