Come si usa Illustrator:‌ partiamo dalle basi

Chiara ZoiaChiara Zoia

0 COMMENTI

basi-illustrator

Vuoi sapere, in pochi minuti, cos’è e come si usa Adobe Illustrator, a partire proprio dalle basi?

Bene, in questo articolo cerco di spiegarti davvero in breve quali sono le funzioni principali di questo software. Se invece vuoi davvero imparare ad utilizzare Illustrator, per il tuo lavoro e per migliorare le tue competenze, allora puoi cominciare con La grande guida ad Illustrator, nella sezione Tutorial di Grafigata!.

Oppure richiedi direttamente il minicorso gratuito Illustrator Startup. Se poi decidi di fare sul serio puoi unirti alle centinaia di persone che hanno imparato a utilizzare questo software in modo professionale grazie a Illustrator Startup 2.0.

A questo punto cominciamo:‌ per seguirmi puoi guardare il video o continuare a leggere qui sotto.

Cos’è Illustrator

Adobe Illustrator è un software di grafica vettoriale. Questo significa che ogni elemento disegnato all’interno potrà essere scalato all’infinito senza per questo perdere qualità e definizione.

Non sai cos’è la grafica vettoriale? Puoi cominciare da qui

Come si usa Illustrator‌

Crea un file

Per creare un nuovo documento usa la combinazione di tasti CTRL / Cmd N.

Quando crei un nuovo documento si apre una finestra in cui puoi selezionare un formato predefinito. Oppure puoi usare il pannello sulla destra per:

  • definire manualmente i parametri del documento
  • impostare la misura delle tavole
  • l’unità di misura del documento
  • il metodo colore: da qui puoi scegliere RGB per progetti destinati alla visualizzazione su schermo o CMYK per progetti destinati alla stampa.

Trova gli strumenti più comuni

Il pannello strumenti di sinistra contiene tutta una serie di tool utili alla creazione e alla manipolazione delle forme vettoriali. Se invece vuoi compiere operazioni avanzate sui tracciati vettoriali usa i pannelli sulla parte destra dell’interfaccia.

Puoi aprire questi pannelli, come il pannello colore, direttamente dal menu finestra. Hai quindi la possibilità di spostarli e creare così la tua area di lavoro personalizzata, che salvi dal menu in alto a destra, selezionando nuova area di lavoro.

Andiamo a vedere come si usa tutta la dotazione di funzioni in Illustrator e quali sono i principali strumenti che puoi trovare nei diversi pannelli.

Colore:‌ due riquadri posti nella parte inferiore ti permettono di applicare un colore di riempimento e di traccia alla forma selezionata. Fai doppio click su uno dei due riquadri e accedi al selettore colore;‌ puoi definire attraverso questo spettro un colore a piacere.

Strumenti di  selezione:

  • selezione base:‌ la freccia nera che serve per selezionare, o spostare i vari elementi, scalarli oppure  distorcerli.
  • selezione diretta: ti serve per agire direttamente sui singoli punti di ancoraggio della forma, così potrai personalizzarla in maniera completa.

Strumento penna: questo secondo me è lo strumento più importante di illustrator. Puoi attivarlo dal pannello o tramite il tasto p. Ti permette di creare qualsiasi tipo di forma semplicemente aggiungendo punti di ancoraggio. È uno strumento complesso, non è semplice imparare ad utilizzarlo, ma è molto potente e preciso. Proprio per questo ho inserito una sezione dedicata nel corso Illustrator Startup.

Attraverso il doppio click su alcuni strumenti puoi aprire le finestre di opzioni relative a questi strumenti per settare alcuni parametri.

Testo:‌ inserisci elementi testuali, sia in verticale che in orizzontale

Pannello pennelli: attraverso questo pannello simuli un effetto pennellata

Strumento gomma: con questo strumento cancelli porzioni di tracciato.‌

Tavola da disegno: questo strumento ti permette di creare manualmente nuove tavole da disegno, modificarle, spostarle o cancellarle.

Pannello campioni: qui puoi salvare i tuoi colori e applicare delle sfumature attraverso la funzione dedicata. Puoi anche modificare il gradiente agendo sui cursori.

Pannello elaborazione tracciati: ti permette di combinare più forme.

Pannello carattere:‌ utilizza questa parte dell’interfaccia per modificare l’aspetto del testo. In particolare puoi intervenire su dimensione, interlinea, allineamento e altre impostazioni.

Funzioni di salvataggio: puoi salvare il documento di Illustrator in diversi formati. Il formato nativo di questo software è l’ai, ma nulla ti vieta di salvare in eps o pdf.

Impara come usare Illustrator in modo professionale

Da questa veloce presentazione di Illustrator avrai capito che si tratta di un software molto potente ma per nulla semplice. Proprio per aiutarti ad utilizzarlo al meglio ho preparato un mini corso gratuito:‌ Illustrator Startup. Queste prime lezioni ti danno un’idea delle potenzialità di questo software.

Se invece vuoi imparare sul serio come si usa Illustrator in maniera professionale allora ti consiglio di leggere questo articolo in cui ti presento il mio corso, e magari dare un’occhiata al mio canale youtube per capire se può fare al caso tuo.

Al prossimo tutorial!

Discussione:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*