Gli ultimi articoli su Storie e persone di design

Less is more semplicità

“Less is more”. Perché la semplicità è importante nella grafica?

Less is more. Una delle frasi più ripetute tra grafici, designer o architetti. Scommetto che anche tu l'hai sentita un sacco di volte, vero? Quante volte, però, ti sei chiesto cosa significa davvero e qual è il modo migliore per applicare questo concetto nella grafica? In questo articolo ti voglio parlare proprio di questo. Di less is more e di quanto la semplicità possa essere importante nel graphic design. Da sempre, la saggezza popolare ci ha insegnato che “il troppo stroppia” e che è meglio fare poco ma farlo bene. Un concetto che può risultare banale, ma che si applica perfettamente anche al mondo della grafica. “Less is more” cioè “meno è meglio”, è un po’ il mantra che qualunque creativo dovrebbe ripetersi quando realizza dei contenuti. Semplici, chiari ed efficaci. Il minimalismo però non è il tuo forte? Vai tranquillo, trovare il giusto equilibrio tra idea, concetto e risultato finale…

Rivoluzione tecnologica graphic design

La rivoluzione tecnologica nel graphic design

Negli ultimi giorni mi è capitato spesso di riflettere su quanto la tecnologia e l'innovazione tecnologica abbiano influito e continuino a farlo nel mondo del graphic design. A partire dall'invenzione della stampa a caratteri mobili del 1453 di Gutenberg fino ad oggi, con computer potentissimi, stampanti 3D, schermi interattivi, software potentissimi, eccetera. Ok, e questo lo sappiamo tutti. Quello di cui però voglio parlare in questo articolo è di una rivoluzione che noi designer (e non solo) stiamo vivendo in prima linea: la rivoluzione tecnologica del graphic design. In seguito alle mie profonde riflessioni filosografiche, sono infatti giunto alla conclusione che lo stesso graphic design è per forza di cose immediatamente e strettamente correlato allo sviluppo della tecnologia. Cioè, più la tecnologia migliora, più il graphic design migliora con essa. È una sorta di percorso parallelo. Una crescita direttamente proporzionale. E questa mi sembra una cosa davvero figa di cui parlare, e…

Massimo Vignelli giovane designer

Cosa può imparare un giovane designer da Massimo Vignelli

Massimo Vignelli è stato uno dei designer più importanti nella storia della grafica e del design del secondo dopoguerra ed è da tempo che medito sullo scrivere o meno un articolo su quello che per me è uno degli idoli personali nel campo della grafica. Ho infine deciso di farlo, e di farlo oggi in particolare, 27 maggio, ad un anno esatto dalla sua morte nel 2014. Non voglio, però, scrivere uno di quei soliti articoli da giornale generalista che oggi, sono sicuro, vedrete sparsi su tutte le bacheche dei vari social network. No, voglio parlare di Massimo Vignelli con il mio stile, con lo stile di Grafigata.com, e cioè cercando di trasmettere cose utili ed interessanti a te che stai leggendo. In particolare, ho deciso di impostare l'articolo focalizzandomi su quelli che sono gli insegnamenti che un giovane designer (come me) può imparare dal design di Massimo Vignelli. Come possono…

La storia di Picasso sul quanto farsi pagare

La storia di Picasso su quanto farsi pagare per un progetto creativo

Se tu sei uno di quelli che segue Grafigata già da un po' sai che il mio modo di affrontare i vari argomenti di grafica e design qui sul blog, così come negli studi e nel lavoro, è un approccio molto pragmatico e pratico alla materia. Sai anche che, solitamente i miei articoli sono incentrati spesso sulle mie storie, le mie esperienze e su consigli che provo a trasmetterti. Quest'oggi, invece, voglio focalizzarmi maggiormente su quello che uno dei più grandi artisti del '900 ha da dirti. Questo che sto per raccontarti è un aneddoto che probabilmente avrai già sentito da qualche parte ma che, all'interno del mondo creativo e non, penso che si utile da raccontare di tanto in tanto. Questa storia ti potrà essere utile per imparare a dare un prezzo al tuo lavoro, ma anche, e soprattutto, a rispettare i prezzi richiesti da altri professionisti con cui i…

2014 nella grafica e nel design

Il 2014 nella grafica e nel design

Il 2014 è stato un anno molto importante per il mondo della grafica e del design. Numerosi nuovi trend sono emersi mentre altri sono affondati e l'intero settore ha avuto un forte dinamismo a livello globale, complice la leggera ripresa economica mondiale dopo il recente periodo di crisi, forse. Oltre che un anno importante e dinamico per la grafica e il design, lo è stato sicuramente anche per me. Quest'anno infatti ho creato Grafigata, progetto su cui sto investendo molto. Colgo questa occasione per ringraziare tutti voi che seguite il blog! Siete quasi 300 sulla pagina facebook, più di 30 utenti si sono già iscritti alla newsletter settimanale (iscriviti anche tu!) e continuano ad arrivare decine di commenti, messaggi privati, condivisioni e interazioni sociali. E per questo vi ringrazio. Maa bando alle ciance! Torniamo in tema: in questo articolo vi voglio parlare di alcuni di quelli che sono stati i trend, le…

Header articolo 01

Il mio primo passo è una Grafigata!

Benvenuti su Grafigata.com il blog di grafica e design! Mi presento: il mio nome è Lorenzo Miglietta, sono un graphic designer o aspirante tale, di Genova, città nella quale sono nato e dove studio Design del Prodotto e della Comunicazione all’Università di Genova. Sono da anni un appassionato di Design e di Grafica. Sono cresciuto disegnando e scarabocchiando ovunque e grazie a ciò ho scoperto che quello che volevo fare nella vita era.. fare quel che più mi rendeva felice!  Ho iniziato col tempo a comprare guide, libri e manuali e seguire tutorial e blog sulla grafica, sul design e sul mondo di internet dove ho, ovviamente, scoperto il meraviglioso mondo dei blog. Nel frattempo ho frequentato anche l'Università. Ho deciso di convogliare tutti i miei interessi, le mie conoscenze e le mie esperienze  in questo progetto personale che ho chiamato Grafigata. Grafigata è il blog italiano di Grafica e Design. Nasce con…