Gli ultimi articoli su Stampa e Colori

1-pop9d53o3c1uxmrqgecsxw

E se i designer smettessero di usare la carta?

È una possibilità concreta o soltanto un titolo provocatorio? Entrambe le cose. E vediamo di capire perché. Confrontandomi spesso sia con designer di lunga data sia con designer più giovani, come me, ho scoperto due diversi approcci alla progettazione. Da un lato, chi è abituato ad iniziare un progetto lontano dallo schermo, facendo bozzetti su carta o progettando con strumenti fisici, pennarelli, matite e lavagne. Dall’altro lato, chi invece preferisce un approccio più digitale fin da subito. Approccio favorito in particolare da coloro che hanno a disposizione uno di quei device fighissimi che sono gli schermi interattivi. Ovvero l’evoluzione delle tavolette grafiche. Riprendendo la domanda del titolo: e se i designer smettessero di usare la carta? È possibile? Prima di tutto, che cosa intendo per “usare la carta”? Continua a leggere su Medium Altri articoli che potrebbero interessarti La rivoluzione tecnologica del graphic design Gli schermi interattivi cambieranno per sempre…

Come creare una tabella con indesign

Come creare una tabella su InDesign (e linkarla ad Excel)

Ti è mai capitato di dover ricopiare la stessa tabella Excel nel tuo file InDesign? Oppure modificare manualmente alcune celle che sono state aggiornate? Oppure di non ricordarti se la tabella che hai inserito in InDesign è quella aggiornata? Una delle operazioni più noiose nello sviluppare progetti in InDesign è infatti allineare ed aggiornare i dati di una tabella. In questo articolo voglio quindi mostrarti come risolvere questi problemi, grazie ad alcune funzioni di InDesign. Per scrivere questo articolo ho chiesto l'aiuto di Stefano Bernardi, di Redokun, una startup che ha creato uno strumento fighissimo per InDesign, di cui ti parlerò più avanti! Prima di cominciare, se questa è la prima volta che capiti su Grafigata, ti consiglio di iscriverti alla newsletter! Avrai accesso a contenuti e aggiornamenti esclusivi ogni settimana: Iscriviti alla newsletter! Lascio allora la parola a Stefano! Eccomi! Allora, in questo articolo voglio subito dirti che troverai questi…

Come esportare pdf per la stampa

Come esportare un PDF per la stampa

Quando si prepara un file per la stampa, un aspetto spesso sottovalutato ma in realtà molto importante, è l'esportazione del file. In particolare quando si va ad esportare un pdf per la stampa. Vuoi sapere come si esporta correttamente un pdf? In che modo puoi far sì che la resa di stampa sia la migliore possibile? Ok, allora questo è l'articolo giusto per te! Questo articolo è il terzo di una serie di 3 articoli dedicati alla preparazione di un file alla stampa, il primo articolo era dedicato alle basi, con consigli pratici per preparare un file alla stampa, mentre il secondo era dedicato a come gestire i colori di un file che deve essere stampato. Ti consiglio di leggere o di dare un'occhiata anche a questi due articoli prima di leggere questo (se invece sei solo interessato a come esportare un pdf per la stampa nel modo migliore, continua…

come gestire i colori nella stampa

Come gestire i colori nella stampa (guida per designer)

Ai giovani graphic designer che si approcciano le prime volte al mondo della stampa capita spesso di vedere stampati dei colori diversi da quelli che si vedevano su schermo e che si erano scelti. Probabilmente è capitato qualche volta anche a te, vero? A me sicuramente si! Quei momenti sono veramente tragici. Sono momenti in cui dici: "cavolo, ma allora sono proprio un incapace!". Sono momenti in cui ti viene voglia di andare a conoscere più nel dettaglio le dinamiche di stampa, di capire meglio la gestione dei colori quando si prepara e si stampa un file, insomma. Molti graphic designer come me, sono cresciuti lavorando solo su digitale e non interfacciandosi mai con la stampa, che diventa quindi un vero e proprio tallone d'Achille. Proprio dalla necessità che io stesso avevo e dalle lacune che io stesso volevo colmare, è nato uno degli articoli più apprezzati su Grafigata, la…

Come-preparare-un-file-alla-stampa

Come preparare un file alla stampa

Voglio iniziare questo articolo su come preparare un file alla stampa raccontandoti una storia. Una storia che vede un giovane ed inesperto graphic designer alle prese con la stampa di un volantino, che parla al telefono con un tipografo. Il giovane graphic designer aveva mandato il pdf del volantino via mail lasciando il proprio numero di telefono nel caso di bisogno. Dopo poco tempo, il giovane graphic designer, che chiameremo Lorenzo, viene contattato dal tipografo che gli comunica che il profilo colore era sbagliato e andava convertito in CMYK, che, essendo una stampa al vivo c'era bisogno di avere l'abbondanza e che, inoltre, c'era pure qualche problemuccio coi font. Al ché, il giovane graphic designer, si ritrovò a dover rifare completamente (o quasi) il progetto per riuscire a seguire i consigli e le linee guida del pazientissimo tipografo. Questa storia che, come avrai capito è una cosa che mi è…

5-consigli-produttività-indesign

5 consigli per essere più produttivi con InDesign

Adobe InDesign è sicuramente uno dei programmi di grafica più utilizzati e certamente quello di produzione editoriale più famoso (e forse anche il più completo). C'è però una grossa fetta di graphic designer che tende a snobbare questo programma e le competenze ad esso associato. InDesign a volte viene considerato un po' come il terzo in comodo tra Illustrator e Photoshop. Io stesso per un sacco di tempo mi sono limitato a "conoscere" di questo programma soltanto le basi, non scavavo mai a fondo e mi limitavo a grattarne la superficie (e senza neanche molta convinzione). Insomma, mi precludevo la possibilità di comprenderne le enormi potenzialità e sfruttarle per migliorare il mio lavoro e completare le mie competenze. Di recente, però, mi sono deciso a cambiare rotta e a darmi una svegliata. Mi sono, quindi, messo sotto a cercare di imparare il più possibile su come utilizzare InDesign per lavorare e portare a compimento i…

Come scegliere una palette di colori

Come scegliere una palette di colori per i tuoi progetti

Scegliere un colore è un processo complicato che richiede un'attenta analisi progettuale, ma scegliere un'intera palette di colori può essere ancora più complicato. Quante volte ti è capitato di dover scegliere una palette di colori? A me moltissime! E selezionare i colori più giusti per ogni progetto, che sia un logo, una pagina web, un'applicazione o un volantino, è tutte le volte una parte di progetto estremamente importante, anche se, tutto sommato, divertente. Ma come fare a scegliere i colori per un progetto senza perderci delle ore o addirittura dei giorni? Il "trucco", come sempre, è l'esperienza e cioè il sapere come fare. In questo articolo ho inserito quindi una serie di consigli testati personalmente per far si che la scelta dei colori per un progetto sia più veloce e più efficace. Ho diviso questi consigli in consigli base, per chi è alle prime armi o vuole semplicemente ripassare le basi,…

Combinazioni classiche di colore

[Extra] – Infografica sulle combinazioni standard di colori

Torna a "Come scegliere una palette di colori" Questo è uno degli articoli Extra di Grafigata, articoli di approfondimento ad articoli principali. Gli articoli Extra non vengono pubblicati sulla homepage. Clicca qui per tornare all'articolo principale! Infografica sulle combinazioni standard di colori! Questa è un'infografica che ho creato per mostrare in modo più gradevole quelle che sono le combinazioni di colori base, ma anche quelle più utilizzate e più presenti nel mondo che ci circonda. Sono tutte basate sulla color wheel, la ruota dei colori, che racchiude tutte quelle che sono i colori dello spettro. Puoi condividere l'infografica dove vuoi, sul tuo profilo o sulla tua pagina facebook o in qualsiasi altro social. Ti chiedo solamente di cercare di citarmi ogni volta che la condividi con un link verso questo blog. Scambio equo, no? :)   Una versione in inglese di questa infografica sulle combinazioni base di colori è disponibile su…

Differenza tra raster e vettoriale

Grafica digitale: differenza tra raster e vettoriale

Molto spesso, quando si parla di grafica, o di graphic design, non si ha bene in testa di cosa si stia parlando. Sostanzialmente la grafica è un settore della produzione artistica che si occupa di creare elementi e prodotti per la comunicazione visiva che è la trasmissione di un messaggio attraverso un'immagine. La grafica, intesa come produzione di immagini, trae le sue origini in Johannes Gutenberg, orafo ed inventore tedesco che nel 1455 inventò la stampa a caratteri mobili. Essa consisteva sostanzialmente nell'allineare i singoli caratteri metallici, precedentemente costruiti, fino a formare una pagina, cospargerli di inchiostro e poi pressarli su un foglio di carta. Questa invenzione fu talmente importante che molti storici fanno risalire a questo evento e a questa data l'inizio della modernità. Ma di tipografia ne parlo più approfonditamente qui. Si va bene Lorenzo grazie per la lezione di storia ma veniamo al dunque, và! Il mio alter ego ha…