Gli ultimi articoli su Self Branding

Come-essere-selezionati-su-Behance-Lorenzo-Miglietta

Come essere selezionati su Behance (VIDEO)

Come si fa ad essere selezionati nelle gallerie Behance? E quali vantaggi può portare? Qualche settimana fa, sono entrato su Behance e... ho trovato 235 notifiche!  Non mi era mai capitato, entro quasi ogni giorno su quel sito quindi le notifiche non si accumulano quasi mai. Ma, anche quando succede, si tratta al massimo di una decina. Ho subito pensato a qualche errore del sito. Era andato in crash, per forza! :) No, quella volta avevo così tante notifiche perché, poche ore prima, un mio progetto era stato selezionato nella "Curated galleries" di Behance relativa al Graphic Design. Essendo stato selezionato, il progetto era apparso sulla homepage di migliaia di utenti nel mondo, che avevano cliccato, apprezzato e commentato. Il progetto di cui ti parlo è questo, il mio primo Logofolio. (ed è il secondo progetto che mi viene selezionato nelle gallerie) Ma cosa sono le gallerie di Behance? E come si…

Come sfruttare al meglio behance trovare clienti

Come sfruttare al meglio Behance (e trovare clienti)

Se stai cercando di migliorare il tuo profilo su Behance e vuoi capire come sfruttarlo al meglio (e magari trovare clienti), questo articolo è probabilmente la cosa più utile che tu possa leggere. In questo articolo troverai le migliori tecniche avanzate per iniziare ad usare Behance e sfruttarlo per arrivare a trovare clienti come designer freelancer. Scoprirai anche come, grazie alle strategie contenute in Super Freelancer, si può arrivare a considerare Behance come parte integrante e fondamentale per arrivare a costruire il proprio flusso automatico di clienti. Ti racconterò anche di come Behance sia uno dei modi migliori per farsi conoscere come designer e di quali siano i suoi vantaggi (e i suoi limiti). Se invece pensi di essere già ad un livello intermedio con Behance e cerchi delle tecniche avanzate per decollare, allora scarica adesso la mia guida PDF gratuita con le migliori strategie avanzate per crescere su Behance:…

Perché fare progetti personali idee

Perché fare progetti personali (e 10 idee per designer)

Inizio subito questo articolo dicendo che fare progetti personali è probabilmente una delle cose migliori che tu possa fare non solo per la tua carriera da designer, ma anche per te stesso. Questo articolo vuole innanzitutto essere uno stimolo per te, come designer, per sviluppare finalmente qualcosa di tuo, qualcosa che mostri le tue competenze e che ti faccia migliorare. Innanzitutto ti parlerò del perché, secondo me, fare progetti personali, cioè progetti che non hanno a che fare con dei clienti, sia non solo utile ma, spesso, necessario per dare una scossa alla tua carriera professionale e rendere il tuo portfolio online una vera e propria Grafigata! (Scopri come creare un portfolio online con questa guida) Se sei un giovane designer agli inizi, se sei un designer sempre preso tra i lavori dei clienti senza tempo per altro, se lavori per agenzie o per altri designer e mai per te…

Come guadagnare con instagram.jpg

Come un designer può guadagnare con Instagram

Questo articolo è la prima guida dedicata ai designer su come guadagnare con Instagram. In rete si trova di tutto riguardo strategie di marketing, trucchi, trucchetti e fanfaronate varie su come avere follower e mi piace su Instagram. In questo articolo ti parlo di cose pratiche e concrete. Ti voglio infatti parlare di come un designer possa sfruttare Instagram nel proprio lavoro. Per promuoversi, per farsi conoscere e quindi per arrivare a guadagnare di più Fino a qualche mese fa anche io ero scettico riguardo l'utilizzo di Instagram poi, dopo aver seguito un corso online a riguardo ho cambiato idea. In quel corso viene raccontato come esistano decine, centinaia, migliaia di persone in tutto il mondo che in modo diretto o indiretto, riescono a guadagnare su Instagram decine o centinaia di euro al giorno! Da quel momento considero Instagram come uno degli strumenti più importanti per un designer per farsi conoscere.…

Rinunciare a un cliente

Ecco perché rinunciare a un cliente a volte è meglio

Uno degli aspetti più difficili per chi sceglie la carriera da freelancer è la gestione diretta dei clienti. Una gestione che deve essere ottima per far si che il cliente esca sempre felice dal rapporto lavorativo e con la voglia di consigliarti ad altre persone o di affidarti nuovi lavori. Non sempre, però, si trovano clienti con cui si riesce ad intavolare una buona relazione lavorativa. Spesso capita di trovarsi impantanati con clienti che rallentano la tua carriera, clienti magari maleducati magari che addirittura non pagano o cercano di fregarti (se ne sentono tutti i giorni di cose di questo tipo). Questo è, certo, colpa di persone incapaci di fare business in modo sano ma è anche colpa dei freelancer stessi che non sono stati capaci di comprendere le problematiche di un cliente o di un progetto fin dall'inizio. Ti spiego quello che intendo dire tramite il mio punto di vista e…

caratteristica-fondamentale-graphic-designer

La caratteristica più importante per un designer

In giro per il web è pieno di articoli in cui vengono elencate quelle che devono essere le caratteristiche che ogni graphic designer dovrebbe avere, le cose che un designer dovrebbe fare, i comportamenti che dovrebbe tenere e una sfilza di altri articoli di questo tipo. Però, alla fine, tutte queste opinioni, questi punti di vista, questi articoli, sono riconducibili ad una sola caratteristica. Quella che secondo me è la caratteristica più importante per un designer, quell'aspetto fondamentale che spesso porta alla riuscita o meno di un progetto ma anche di un'intera carriera lavorativa. Come dici? Creatività? No, non è quello a cui mi riferisco. La creatività non è una caratteristica. La creatività è qualcosa che non è insita per natura in una persona. La creatività può essere sviluppata, coltivata e incanalata all'interno di un progetto. Può essere aumentata e chiunque abbia passato un brutto periodo sentimentale o lavorativo sa perfettamente di…

Come gestire un portfolio online

Come gestire un portfolio online

Il portfolio online è uno degli strumenti più importanti per un designer, gli permette di promuoversi, gli permette di farsi conoscere, di ricevere feedback, punti di vista e interazioni con altri professionisti del settore di competenza. Insomma, è uno degli strumenti fondamentali per un designer. Del perché dovresti crearlo e di come fare a crearlo nel modo più efficace e professionale possibile, ne ho parlato nella prima parte di questa guida dedicata alla costruzione di un portfolio online per designer. Se non l'hai ancora letta, ti consiglio assolutamente la lettura di quella prima parte della guida prima di affrontare questa. Leggi la prima parte: come creare un portfolio online. Ok, d'ora in poi darò per scontato la gran parte delle cose di cui ti avevo parlato nella prima parte, ok? Ora si inizia a fare sul serio! Bene! Abbiamo detto che creare un portfolio è estremamente importante, farlo nel modo…

Come creare un portfolio online

Come creare un portfolio online (guida per designer)

Ti sei mai chiesto quale sia il modo migliore per presentarti ad aziende o potenziali clienti come designer? Oppure come fare a creare qualcosa che possa racchiudere tutte le tue conoscenze, esperienze e migliori qualità come graphic designer, illustratore, architetto o fotografo? Insomma, ti sei mai chiesto come creare un portfolio online? Ecco, questa è una guida che vuole spiegare in modo super completo tutti gli aspetti da considerare quando si crea il proprio portfolio online. Come fare un portfolio online? Perché farlo? Utilizzando quali strumenti? ATTENZIONE: Questa è di gran lunga la guida più letta in Italia su come creare il proprio portfolio online. In questo articolo, strutturato per essere molto approfondito e pratico al 100%, troverai gran parte delle risposte a domande che ti sei sicuramente fatto nel corso della tua carriera creativa. Se stai cercando dei modi per sfruttarlo e trovare clienti, vai direttamente a scoprire le strategie…

Come creare un logo personale

Creare un logo personale e trasformarsi in un brand

Sei un creativo? Un designer, un graphic designer? Allora sicuramente sei interessato a come poter promuovere te stesso, i tuoi lavori e la tua attività, vero? Sei curioso di sapere qual è uno dei punti di partenza per farlo? Curare al meglio la tua immagine. A partire dal logo. Questo articolo, l'avrai intuito dal titolo, vuole essere una guida alla creazione di un logo personale. E per logo personale intendo un logo che parli di te, che sia tuo. In pratica, si tratta di trasformare te stesso in un brand, in qualcosa da vendere. Vendere se stessi non deve essere considerata una cosa negativa (mica ho detto svendere!), anzi! È quello che in fin dei conti si fa molto spesso: ogni qual volta si interagisce con qualcun altro e si vuole fare bella figura, ci si comporta un po' come dei venditori di se stessi. Ignorare il marketing significa ignorare una parte…

Tirocinio universitario

Come affrontare un tirocinio universitario

Sei uno studente universitario? Sei un giovane aspirante lavoratore nel "settore della creatività"? Allora con molta probabilità dovrai affrontare prima o poi un tirocinio universitario. O un qualche tipo di apprendistato lavorativo. Vuoi sapere alcuni trucchi e consigli su come affrontare al meglio il tuo tirocinio? Vuoi sapere come rendere realmente proficua questa esperienza e non trasformarla in una perdita di tempo? Allora sei pronto a leggere questa breve (mica tanto eheh) guida su come iniziare la tua carriera lavorativa partendo da un tirocinio, universitario o meno, soprattutto senza perdere tempo! Prima di iniziare a raccontarti la mia storia e la mia esperenzia e a spiegarti come rendere il tuo tirocinio un'esperienza utile ti dico: smettila di sperare di essere assunto al termite dell'esperienza di stage. Voglio essere subito chiaro e diretto con te: l'assunzione al termine del tirocinio non deve assolutamente essere il tuo obbiettivo. Il tuo obbiettivo da…

Header articolo 09

Self branding. Come promuoversi e da dove partire?

Il concetto centrale del self branding è trasformare se stessi in un prodotto su cui fare promozione. Il tuo nome diventa quindi il tuo brand (marchio) attorno a cui dovrai costruire un'identità sulla base di ciò che di te stesso vuoi trasmettere. È un concetto piuttosto recente nella società occidentale: viene identificato come strumento dagli anni '90 circa e via via sempre più utilizzato con l'avvento del web e la nascita dei social network. Self branding indica quindi la capacità di promuovere se stessi. Il proprio prodotto è detto personal brand ed è il motivo per cui la scelta del cliente ricade o meno su di noi, o se per esempio veniamo scelti da un datore di lavoro per una commissione. Il fine è proprio quello di valorizzare il proprio aspetto così da essere riconosciuto positivamente (si augura) da chi cerca il tuo nome e cognome su un motore di…