Grafema - Glossario grafico

Grafema

Il grafema è l’unità minima, non più ulteriormente suddivisibile che compone un sistema di scrittura. Si tratta, in pratica, del segno elementare della scrittura e, quindi, della tipografia.

Esso può essere diversi tipi di segni diversi:

  • Una lettera (fonema) e cioè l’unità minima in un sistema di scrittura alfabetico
  • Un sillabogramma che si riferisce all’unità grafica minima di un sistema di scrittura sillabico (come i kana della lingua giapponese)
  • Un logogramma (morfema) e cioè tutti quei segni che, a prescindere dal nome con cui vengono distinti nelle varie lingue, mantengono il loro significato. Come ad esempio i numeri o simboli come @, % e #.

Solitamente, grafema e glifo (la rappresentazione grafica di un segno all’interno di un carattere tipografico) corrispondono ma non è sempre così. Ad esempio, esistono lingue e sistemi di scrittura che hanno numerosissimi segni di scrittura all’interno. In quei casi un grafema può avere svariati glifi corrispondenti e viceversa.

Il grafema è spesso confuso anche con la parola “fonema”, termine usato nello studio delle lingue e delle pronunce (fonetica). Ma un fonema rappresenta un suono esatto e non sempre a fonema corrisponde il relativo grafema. Ad esempio, in italiano, il fonema /ɲ/ è rappresentato dalla combinazione di due grafemi ⟨gn⟩.