Lorenzo MigliettaLorenzo Miglietta
Condivisioni: 9

Microsoft sta rifacendo tutte le icone del pacchetto Office

Il team di progettazione e UX interno di Microsoft, diretto da Jon Friedman, sta riprogettando le icone del pacchetto Office. A partire dai classici programmi della suite di Office (come Word, Excel e Powerpoint) fino ad includere le nuove aggiunte, come Skype.

Queste le principali novità dal punto di vista grafico:

  • Più tridimensionalità (sempre più “Semi-Flat”),
  • Angoli più arrotondati,
  • Icone dritte e non più inclinate,
  • Colori un po’ più audaci e brillanti.

In questo video, molto figo (come molta della recente comunicazione Microsoft), viene presentato il progetto:

Le nuove icone manterrano la caratteristica lettera, ad esempio la W di word, racchiusa in un quadrato posizionato sopra il simbolo che rappresenta gli attributi del programma.

Ad esempio, nel simbolo utilizzato nell’icona di Powerpoint c’è un grafico a torta, in Word ci sono le righe semplificate e su Excel le celle.

Questo stacco tra lettera e “programma” è stato pensato per far concentrare l’utente più sui contenuti invece che sui loro nomi, dicono da Microsoft.

“Volevamo dare la priorità ai contenuti delle persone tramite l’app o il documento, quindi abbiamo modificato il design per enfatizzare il simbolo (che è ciò che conta di più) piuttosto che la lettera” ha detto Friedman, che sostiene anche che questo sia un modo efficace per consentire agli utenti di concentrarsi maggiormente sul loro lavoro.

Queste icone, inoltre, sono “responsive”, cioè possono adattarsi ad ogni tipo di device (desktop, tablet, mobile…). La lettera principale, a seconda dello spazio disponibile del device utilizzato, è presente o nascosta. Infatti adesso le varie icone dovrebbero essere riconoscibili anche senza la lettera.

Le nuove icone sono parte di una riprogettazione più ampia per Microsoft, che già all’inizio di quest’anno ha modificato l’esperienza utente (UX) e la grafica di tutti i programmi.

Fonte: Medium.com/microsoft-design/