Facebook ha svelato un nuovo logo!

Emanuele AbrateEmanuele Abrate

0 COMMENTI

Facebook-Logo

Facebook ha presentato oggi un nuovo logo che rappresenta la casa madre “Facebook Inc.” proprietaria di Facebook, Instagram, WhatsApp e molto altro ancora. La scritta “Facebook” viene presentata con un font sans serif volutamente generico e neutrale, con l’obiettivo di adattarsi bene in qualsiasi contesto (anche su una carta di credito).

Un GIF mostra il nuovo logotipo in diversi colori per rappresentare i diversi sottobrand della compagnia – blu per la piattaforma Facebook, verde per WhatsApp e gradienti di colore per Instagram.

Il nuovo logo dovrebbe essere utilizzato già dalle prossime settimane all’interno dei prodotti e dei materiali di marketing di Facebook, in modo tale da differenziare la compagnia, dalla piattaforma che tutti noi utilizziamo ogni giorno.

Infatti, Facebook ha sempre usato il marchio del suo social network per rappresentare l’azienda nel suo complesso, ma a 15 anni dalla sua fondazione, Facebook è ora molto più grande ed articolato come marchio madre e l’azienda sembra aver sentito la necessità di distinguersi dal social network dal quale è nato tutto quanto.

Il nuovo logo rappresenta quindi il desiderio di differenziare l’intera azienda di Facebook dalla piattaforma di social media.

Come sappiamo, ad oggi, Facebook è una società multimiliardaria con molte altre proprietà sotto il suo ombrello – oltre al social network blu, c’è la Libra cryptocurrency, Oculus e Workplace, il suo strumento di collaborazione ufficio.

Facebook aspira ad avere un’identità separata che la faccia percepire come un’entità aziendale e l’obiettivo di includere “from Facebook” è quello di far sapere che le sue app e i suoi prodotti hanno “infrastrutture condivise” e si affidano tutte allo stesso team.

“La gente dovrebbe sapere quali aziende realizzano i prodotti che utilizzano”. Così ha annunciato Antonio Lucio, il direttore marketing di Facebook.

Allo stesso tempo, il nuovo logo sembra anche un tentativo di mantenere i diversi marchi di Facebook un po’ più distinti e protetti dalle polemiche quasi ininterrotte che si sono abbattute sulla compagnia negli ultimi anni. I diversi loghi sembrano dire che Facebook (l’azienda) non è interamente definita da Facebook (il social network) – anche se condividono lo stesso nome e gli stessi interessi di controllo.

Antonio Lucio, in un’intervista a Bloomberg, ha detto che era stata presa in considerazione anche l’ipotesi di cambiare il nome della casa madre, ma alla fine è stato deciso di non farlo, in modo tale da non far intendere in alcun modo che Facebook volesse nascondersi dai suoi problemi.

Invece il rebranding, consiste più nel rendere il marchio Facebook neutrale e flessibile a livello cromatico, in modo da essere percepito come un filo conduttore tra tutti gli altri sottomarchi come Instagram e WhatsApp.

Quando le persone capiranno che dietro le app che utilizzano ogni giorno c’è Facebook, – dice Lucio – cominceranno ad apprezzarlo di più.

Fonti: The Verge, Adweek


Se sei interessato al mondo del Logo Design e a come progettare un logo che funziona, scopri il corso Logo-Hero, puoi iscriverti alle prime lezioni e risorse gratuite cliccando qui!

 

Discussione: