È stato presentato il logotipo del nuovo film “Dune”. Ed è graficamente interessante

Lorenzo MigliettaLorenzo Miglietta

3 COMMENTI

dune-villeneuve-logo

Chi segue Grafigata da tempo sa bene che il sottoscritto (Lorenzo) è un grande nerd e appassionato di fantascienza, fantasy e tutte queste robe qua, oltre che alla grafica.

Dune“, libro scritto nel 1965 da Frank Herbert, è uno dei grandi classici della fantascienza. E quest’anno arriverà il suo secondo adattamento cinematografico, diretto da Denis Villeneuve (che ha già adattato lungometraggi fantascientifici come Arrival e Blade Runner 2049).

In questi giorni, in attesa dell’arrivo nei cinema (a dicembre), è stato presentato il logo di questo adattamento cinematografico. Si tratta di un logo che, nel titolo di questo articolo, ho definito “graficamente interessante” perché, beh, lo trovo effettivamente interessante:

Si tratta di un logotipo composto da 4 forme identiche, ruotate in 4 direzioni diverse e rappresentante quindi 4 lettere diverse.

È insomma un esempio di quelli che Simon Frutiger, nel libro Segni e Simboli, definisce come “segni indovinello” e cioè dei segni che, a seconda del contesto, possono significare cose completamente diverse.

Il fatto però che la quarta lettera, quella che dovrebbe essere una “E”, manca della asta intermedia fa sì che il logo possa essere letto come “DUNC” invece che “DUNE”. Questo ha generato già parecchie prese in giro online. Questa è la mia preferita:

Durante la stessa presentazione di Denis Villeneuve alla convention di Warner Bros France, pare che il logo venga visivamente ritoccato in questo modo:

L’immagine fa notare anche una data, il 23 dicembre (del 2020), che è quella durante la quale il lungometraggio uscirà in Francia. Mentre negli Stati Uniti Dune è atteso per il 18 dicembre. Ancora non è stata comunicata una data di distribuzione per l’Italia.


Fonti: Leganerd, Creativebloq

Commenti:

Ci sono 3 commenti in “È stato presentato il logotipo del nuovo film “Dune”. Ed è graficamente interessante”

  • Molto interessante e molto carina l’idea di migliorare la leggibilità inserendo il punto luce nella foto.

    PS: credo ci sia un errore: se non sbaglio l’autore di “Segni e simboli” dovrebbe chiamarsi Adrian, non Simon.

  • Sono disperato, sono già 4 ore che cerco l’autore/ice del logo di Dune, o anche solo qualche nome dei componenti della squadra che se ne è occupata. Qualche consiglio? Se no tocca aspettare l’uscita del film per spulciarmi i km di titoli di coda.

    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*