Apple presenta i nuovi iPad Pro e MacBook Air

Daniele PianiDaniele Piani

0 COMMENTI

nuovo ipad pro 2020

Apple ha presentato ieri alcuni nuovi prodotti, nonostante il periodo delicato a livello internazionale a causa dal coronavirus. Si tratta del nuovo iPad Pro (che ha un trackpad!) e del nuovo Macbook Air (che ha sorprendentemente un buon prezzo).

iPad Pro: supporto trackpad, scanner LiDar e nuova tastiera

Apple ha un nuovo iPad Pro. Che sembra una specie di unione tra il modello precedente e l’ultimo iPhone 11 (in particolare grazie alla forma della fotocamera sul retro).

Vediamo tutti i cambiamenti.

Innanzitutto c’è la nuova scheda grafica (GPU) da 8-core del chip A127 Bionic che, secondo Apple, ha prestazioni più veloci di molti dei portatili Windows commercializzati attualmente. In realtà si tratta comunque di prestazioni di fascia medio alta non paragonabili a workstation portatili o portatili professionali.

Le memorie di archiviazione presenti nei modelli sono rispettivamente da: 128, 256, 512 o 1024 Gb. Il nuovo iPad presenta un display edge-to-edge Liquid Retina con tecnologia True Tone.

Il sistema operativo è iPad OS 13.4 (quindi rimane sempre un iPad e non un vero computer).

Insieme al nuovo software, arriva anche il supporto per il trackpad che si va ad aggiungere alla nuova Magic Keyboard, tastiera riprogettata rispetto al modello precedente. Nuovo design con possibile inclinazione fino a 130 gradi, tasti retroilluminati e, anche qui, trackpad.

La fotocamera rappresenta uno dei principali miglioramenti. Si tratta di una doppia fotocamera: una grandangolo da 12 megapixel (e possibilità di registrare video in 4k) e un’altra ultrawide (ultra-grandangolo) da 10 megapixel.

Inoltre, a fianco, si trova lo scanner LiDar, tecnologia che consente di misurare la distanza con gli oggetti (per un massimo di 5 metri). Si tratta senza dubbio di un abilitatore per utilizzare il nuovo iPad in contesti di realtà aumentata.

Il comparto audio viene ottimizzato con quattro auto parlanti che si autoregolano (scusa per il gioco di parole) in base a come viene inclinato il dispositivo.

Durata della batteria? Apple garantisce 10 ore di continuo utilizzo. Il wifi, infine, presenta una tecnologia Lte che lo rende (a detta di Cupertino) 60% più performante rispetto a prima.

I modelli disponibili

Già oggi è possibile ordinare i prodotti Apple direttamente da Apple store (quindi non ancora su Amazon ecc), in due formati: 11 pollici e 12,9 pollici (argento e grigio siderale). I prezzi sono i seguenti:

  • Da 899 euro per l’11 pollici
  • Da 1119 euro per il 12,9 pollici

Se ne parla a maggio invece per le Magic Keyboard che hanno prezzi a partire da 339 per 11 pollici e 399 per i 12,9.

Nuovo MacBook Air

Sebbene gran parte del clamore comunicativo di Apple si sia concentrato sul nuovo iPad Pro, anche il MacBook Air presenta diverse modifiche rispetto alla versione precedente.

La prima tra tutte: aumento di capacità di memoria per il modello base, 256 GB SSD (il doppio dell’ultimo modello).

Anche la CPU (processore) è migliorata con i nuovi Intel Core di decima generazione a 7 core e 1,2 GHz con Turbo Boost che porta le prestazioni a 3,8 GHz.

La RAM è 8GB per tutti i modelli.

Ottime notizie quindi per fluidità di lavoro abbinata a un’ottima capacità di memoria.

Il nuovo MacBook Air strizza anche un occhio alla privacy, grazie al nuovo Chip T2 Secutity 2° generazione, che verifica all’avvio del computer se è stato soggetto a manomissioni ed esegue una crittografia in tempo reale dei dati presenti sulla SSD.

Per quanto riguarda il comparto audio ti registriamo la presenza di tre microfoni e bassi “fino al 25% più potenti, mentre lo schermo è lo stesso retina da 2560×1600 con presenza del true tone.

Infine, si registra la presenza di due porte Thunderbolt 3.

I prezzi di vendita del MacBook Air

Passando ai prezzi: 1229 euro per il modello con 256 GB SSD, 1529 per il 512 e circa 750 euro in più per passare da 512 a 2 TB SSD. Prezzi che, per una volta, sembrano ragionevoli.

Il nuovo MacBook Air è in preordine da oggi sul sito Apple, mentre sarà disponibile sugli altri store prossimamente.

 

Altri articoli che potrebbero interessarti

 


Fonte: Apple.com

Discussione: