Gli ultimi articoli su Creatività e ispirazione

Header 94 - regali per designer

Ecco la lista delle cose da regalare ad un designer

Sei alla ricerca di un regalo creativo per un creativo? Dell’idea giusta neanche l’ombra? Strano ma vero, è tutto regolare. Lo so, sembra sempre che fare un regalo ad un grafico, un designer o comunque un creativo sia impossibile. In realtà non è così. Ci sono moltissime cose fighe da regalare! Non vorrai mica regalare al tuo amico, fratello, sorella, fidanzato/a o quello che è il solito maglioncino in stile Ron Weasley, vero? Ok, lo ammetto, questo articolo, a differenza di tutti gli altri di Grafigata, non è dedicato ai designer ma ad amici, parenti e fidanzati/e dei designer. Una sorta di lista dei regali che ogni creativo vorrebbe! ;) Sei pronto per fare un figurone? Ok, allora cominciamo! Il classico regalo per designer: libri di grafica e design A differenza di altri lavori, un grafico non può e non deve mai smettere di imparare. Per questo è fondamentale leggere e…

Ritrovare la creatività

Ritrovare la creatività: 3 cose da fare subito

Come ritrovare la creatività nei momenti in cui sembra impossibile creare qualcosa? Come trovare l'ispirazione per fare qualcosa? Questa è una domanda che un designer si fa tantissime volte, di continuo. Specialmente nei periodi difficili della vita lavorativa o personale. In questo esatto momento, mentre sto scrivendo queste parole, ne vengo da alcuni giorni così. Giorni in cui non sono riuscito a creare molto. In cui ho procrastinato. In cui ho fatto meno di quello che avrei potuto e dovuto fare. E proprio in questo momento ho deciso di smetterla di rimandare e di iniziare a fare, scrivendo quest'articolo. Ma prima di farlo, ho cercato di fare una sorta di auto analisi del perché mi sia ritrovato per giorni senza idee e anche un po' demotivato. La prima cosa da fare, quando non vengono idee, quando non si trova la creatività, è infatti cercare di comprendere le motivazioni del problema.…

9-Libri-che-ogni-designer-dovrebbe-leggere

9 libri che ogni designer dovrebbe leggere

In questo video ho parlato di quelli che secondo me sono i libri che ogni designer dovrebbe leggere o perlomeno tenersi stretti all'interno della propria libreria. Si tratta principalmente di libri di grafica ma ci sono anche alcuni titoli che superano un po' i classici paletti. Un designer infatti ha bisogno di avere conoscenze ampie in molti settori, non solo nella grafica o nel design. Nel video faccio una recensione più dettagliata di ciascuno di questi libri, ma qui puoi trovare direttamente l'elenco dei 9 libri con il link per acquistarli direttamente su Amazon: "Da cosa nasce cosa" - Bruno Munari "Critica portatile del visual design" - Riccardo Falcinelli "Segni e simboli" - Adrian Frutiger "Sei proprio il mio Typo" - Simon Garfield "Caratteri, testo, gabbie" - Ellen Lupton "Writing, Illuminating and Lettering" - Edward Johnston versione gratis: https://archive.org/details/writingilluminat00johnuoft "Work for money, design for love" - David Airey "Don't make…

come gestire il tempo da designer

Come gestire al meglio il tempo da designer (freelancer o no)

Ogni designer affronta quotidianamente la "sfida del tempo". La deadline incombente, le troppe cose da fare in un solo giorno, gli impegni personali e, beh, il tempo libero. Sembra sempre che il tempo non sia mai abbastanza! Gestire al meglio il tempo è infatti uno degli aspetti più importanti nella carriera di un designer. Sia che tu sia un dipendente sia che tu svolga un'attività da freelancer come me. In molti articoli di Grafigata.com ho inserito alcune tecniche, strategie e piccoli accorgimenti per risparmiare tempo utile e per svolgere più velocemente alcuni lavori. Non avevo mai, fino ad oggi, scritto un articolo completamente dedicato alla gestione del tempo per un designer (freelancer o no). Come fare a svolgere più lavori in minor tempo? Come raggiungere la qualità ricercata se la deadline è incombente? Come gestire il proprio tempo lavorativo al meglio? Ecco. Questo articolo vuole proprio essere una risposta a…

fare-e-ricevere-critiche-designer

Come fare e ricevere critiche se sei un creativo

Le critiche sono uno degli aspetti più pericolosamente utili e allo stesso tempo dannosi che ci possa essere nella vita di un creativo. Quante volte ti è capitato di ricevere una critica che ti stroncasse le gambe? Quante volte ti è capitato di criticare qualcuno? Quante volte, infine, hai visto e parlato con persone, a volte umiliate, a volte determinate a migliorare, in seguito ad una critica? Scommetto che ti è capitato tante, tantissime volte. Nei giorni scorsi, all'interno del gruppo Facebook di Grafigata (ancora non sei iscritto? Vabbè, rimedia qui, dai!), ho scritto un breve post che ha generato molto coinvolgimento. In questo post ho parlato di quanto, per migliorarsi, bisogna evitare il più possibile di criticare gli altri e, invece, pensare principalmente a migliorare se stessi. Aspetta, riscrivo anche qui quello che ho scritto: Sapete perché non mi piace criticare i lavori di altri? Anche se oggettivamente brutti?…

contest-non-servono-a-nessuno

Ecco perché i contest non servono a nessuno

Qualche giorno fa, mi è arrivata una mail che mi parlava di un fantomatico, nuovissimo contest online per la creazione di un logo per un'azienda pubblica. Ho quindi deciso di scrivere quello che ho pensato subito dopo aver ricevuto quella mail, in questo articolo. Ti è mai capitato di trovare una mail che pubblicizzava un qualche concorso per la creazione di un logo? Oppure che qualche tuo amico ti inoltrasse un link di un nuovo contest online per una qualche azienda o, ancora più spesso, per un ente pubblico? Ecco, sappi che, nel 99,9 % dei casi, se hai partecipato, hai perso del tempo. E nella gran parte dei casi, il progetto vincitore è qualcosa di estremamente deludente per il cliente. So che se ti sei trovato in queste situazioni, molto probabilmente, sei d'accordo con me. Io stesso ti parlo così male dei contest perché ne ho avuto esperienza diretta e…

caratteristica-fondamentale-graphic-designer

La caratteristica più importante per un designer

In giro per il web è pieno di articoli in cui vengono elencate quelle che devono essere le caratteristiche che ogni graphic designer dovrebbe avere, le cose che un designer dovrebbe fare, i comportamenti che dovrebbe tenere e una sfilza di altri articoli di questo tipo. Però, alla fine, tutte queste opinioni, questi punti di vista, questi articoli, sono riconducibili ad una sola caratteristica. Quella che secondo me è la caratteristica più importante per un designer, quell'aspetto fondamentale che spesso porta alla riuscita o meno di un progetto ma anche di un'intera carriera lavorativa. Come dici? Creatività? No, non è quello a cui mi riferisco. La creatività non è una caratteristica. La creatività è qualcosa che non è insita per natura in una persona. La creatività può essere sviluppata, coltivata e incanalata all'interno di un progetto. Può essere aumentata e chiunque abbia passato un brutto periodo sentimentale o lavorativo sa perfettamente di…

5 citazioni di designer per designer

5 citazioni di designer, per designer

Con questo articolo, che è molto mini, inauguro una nuova area di Grafigata.com e cioè l'area dei Mini Post! L'area dei mini post, come suggerisce il nome, è un'area dedicata alla pubblicazione di post più brevi o con contenuti meno approfonditi rispetto a quelli che pubblico nella homepage. Il primo post dell'area dei Mini Post è questo in cui raccolgo 5 tra le mie citazioni di graphic design preferite. Sono quasi tutte (a parte una) citazioni di designer per altri designer. Sono tutte immagini che ho fatto nel corso delle ultime settimane. Alcune le ho già condivise sulla pagina facebook di Grafigata e sul mio profilo di twitter. Spero quindi che le apprezzerai! 1. Antoine de Saint-Exupéry "A designer knows he has achieved perfection not when there is nothing left to add, but when there is nothing left to take away.” "Un designer sa che ha raggiunto la perfezione non…

Tecniche di brainstorming nel processo creativo

Come usare il brainstorming nel processo creativo

Vuoi conoscere alcuni metodi per sfruttare il brainstorming e migliorare il tuo processo creativo come designer? Vuoi sapere anche (magari) che cos'è il brainstorming e perché dovresti conoscere questa tecnica? In questo articolo cerco di illustrare, basandomi sulla mia esperienza personale e sugli studi di designer affermati, come le tecniche di brainstorming possano essere una spinta incredibile per migliorare la tua creatività e rendere il tuo processo creativo molto più veloce ed efficace. Ti parlerò innanzitutto di che cosa sia il brainstorming, e di quali sono le tecniche principali di brainstorming e del perché dovrebbe fregartene qualcosa. Allora pronto? Partiamo. Procediamo con ordine. Voglio innanzitutto rispondere a una domanda che probabilmente ti starai ponendo fin da inizio articolo: "Ma che cos'è il brainstorming?". Come dice wikipedia, il brainstorming (traducibile in lingua italiana come assalto mentale, ma solitamente nota in maniera erronea come cervello in tempesta), è una tecnica creativa di gruppo per far…

I migliori brand manual

Aumentare la creatività con i migliori brand manual

Ti capita mai di trovarti con il foglio o lo schermo bianco di fronte a te senza alcuna idea? Vuoi sapere un modo per migliorare la tua creatività e dare un nuovo sprint ai tuoi progetti? In questo articolo ti voglio parlare di un "metodo" che io, personalmente, utilizzo spesso quando mi trovo ad affrontare progetti nuovi e necessito di idee fresche. Mi riferisco alla lettura dei brand manual. Se non hai idea di che cosa io stia parlando, tranquillo, spiego tutto! Ok, pronto? Cominciamo allora. Come avrai ormai sicuramente capito, voglio parlarti dei cosiddetti brand manual, i manuali del marchio e di come essi, o meglio, la loro consultazione, possano essere delle vere e proprie iniezioni di creatività per i tuoi progetti in corso. Ti spiego, innanzitutto, che cos'è un brand manual, poi come cavolo fanno a migliorare la creatività e infine, dulcis in fundo, ti farò vedere quali sono i migliori brand manual…

Design Thinking

Che cos’è il design thinking

Vuoi sapere qual è uno dei processi creativi più efficaci che ti permette di ottenere i risultati più creativi e dinamici nei tuoi progetti? In questo articolo voglio mostrarti cosa sia il design thinking e farti capire perché, ponendo al centro l'utente nei tuoi progetti, questi progetti raggiungano una qualità che nemmeno ti aspetti! Pronto? Cominciamo dai. Per poter parlare del cosiddetto design thinking e darne una definizione, bisogna prima ragionare sul termine inglese "design". Nonostante la parola "design", in inglese, venga quasi sempre utilizzata per indicare un oggetto o un prodotto finito, il suo significato più completo è quello che comprende l'intero processo creativo. Un verbo, quindi, "to design", e non un nome. Il design è tutta quella serie di azione di problem solving, che portano a risolvere un problema con la creatività, con un'idea. C'è molta confusione attorno alla definizione di design thinking, così come c'è confusione nella…

Processo creativo e gioco

Il processo creativo e il gioco

Vuoi conoscere il modo per sprigionare la tua creatività in un progetto? Che ti permette addirittura di farlo divertendoti? In questo post ti voglio mostrare come puoi migliorare la produttività del tuo processo creativo in un modo che non ti aspetti. Ma non ti voglio anticipare nulla! Allora, pronto alla lettura? Iniziamo. Partiamo con la definizione delle parole chiave. Il processo creativo è molto difficile da definire, deriva infatti dalla parola creatività, sulla cui definizione gli psicologi litigano tra loro da anni, forse anche da secoli. Ma in modo sintetico, si può dire che il processo creativo è tutta quella serie di step attraverso i quali un'idea creativa viene portata a compimento utilizzando l'esperienza, il cervello e gli strumenti a nostra disposizione. Bruno Munari, nel famosissimo libro "Da cosa nasce cosa" (assolutamente da leggere), definisce il processo creativo come il percorso che, attraverso numerosi step, va da la definizione di un…

Non arrenderti mai

Non arrenderti mai

Uno dei problemi più grandi da affrontare per tutti noi, designer ma non solo, è la mancanza di motivazione in quello che si fa. È l'affrontare quei momenti di frustrazione in cui magari non ci sembra possibile poter raggiungere gli obbiettivi che ci siamo posti. Però è proprio quando viene voglia di mollare tutto che secondo me il nostro destino viene deciso. Seee vabbè Lorenzo, ma di cosa cavolo stai parlando? Torna un po' sulla terra và! Beh però è vero. In base a come si affrontano i momenti di difficoltà ci si forgia o si affonda! Com'era quel detto? Quel che non ti uccide ti fortifica, no? E in fondo ci siamo passati tutti in momenti di scarsa motivazione o di frustrazione. Io per primo. L'università in certi momenti, ad esempio, sembra esser fatta apposta per frustrarti. Questo articolo vuole essere un promemoria da salvare tra i tuoi segnalibri o tra i preferiti e…

Cosa ho imparato dal lavorare in gruppo

Cosa ho imparato dal lavorare in gruppo (spoiler: non è facile!)

In molti ambiti lavorativi vanno diffondendosi contesti o situazioni in cui cooperazione, team-working e gruppo di lavoro sono diventati delle parole di uso quotidiano e di fondamentale importanza. Nel settore del design la capacità di lavorare in gruppo è una delle più importanti tra le 4 competenze di un designer. Il designer infatti ha costante necessità di confrontarsi con altre figure professionali ma anche con amici e colleghi con cui scambiare importanti feedback sui propri lavori. Le situazioni in cui relazionarsi sono molteplici. Per mia fortuna frequentare l'Università mi ha costretto permesso di progettare in gruppo svariate volte. Ho deciso quindi di raccogliere le mie sensazioni e gli insegnamenti che ho raccolto da queste esperienze di gruppo. Ma innanzitutto cos'è un gruppo? Il dizionario della Treccani definisce il termine come "Un raggruppamento di persone o istituzioni, unite fra loro da ideali o principi comuni o collegati per il raggiungimento di determinati scopi" e questa è…

Header articolo 05

16 tecniche per rimanere creativi

La vita del designer è un continuo alternarsi di momenti di creatività estrema in cui qualsiasi pezzo di carta diventa terreno fertile per le idee e momenti in cui non si riesce proprio a cavare un ragno da un buco e il foglio, o molto più spesso il file, di fronte a se rimane un foglio bianco. Come fare per sconfiggere quello che in altri settori viene chiamato il "blocco dello scrittore"? Ogni persona ha le sue personali tecniche per essere creativi e avere sempre "qualcosa da fare", ho redatto la mia basandomi su alcuni dei metodi più diffusi in circolazione. Ecco una lista di 16 tecniche, metodi, trucchi e tecniche per rimanere creativi e per non restare mai senza idee! Scrivi delle liste. Proprio come questa,  ma nelle quali inserisci cose che puoi fare in futuro, progetti che vuoi realizzare (o finire). Un consiglio? Scrivi queste liste nei cosiddetti "momenti…