Come si usa Adobe Illustrator:‌ la guida a partire dalle basi

Chiara ZoiaChiara Zoia
Grande guida illustrator_1

Vuoi sapere, in pochi minuti, cos’è e come si usa Adobe Illustrator, e come imparare ad usarlo proprio dalle basi?

Bene, in questo articolo cerco prima di tutto di spiegarti in breve quali sono le funzioni principali di questo software. Poi di indicarti quante cose puoi imparare su Adobe Illustrator attraverso tutti i tutorial che trovi su Grafigata.

Hai ancora un’altra possibilità: se decidi di fare sul serio con Illustrator puoi unirti alle centinaia di persone che hanno imparato a utilizzare questo software in modo professionale grazie a Illustrator Startup 2.0.

Ora che ti ho spiegato in quanti modi Grafigata ti può aiutare con Adobe Illustrator cominciamo dalle basi: cos’è e come si usa Illustrator?

Cos’è Adobe Illustrator

Adobe Illustrator è un software di grafica vettoriale. Questo significa che ogni elemento disegnato all’interno potrà essere scalato all’infinito senza per questo perdere qualità e definizione.

Non sai cos’è la grafica vettoriale? Puoi cominciare da qui.

In breve ti posso dire che la grafica vettoriale è una tecnica utilizzata nella grafica digitale per ottenere immagini (tracciati) attraverso equazioni matematiche. Le immagini vettoriali, a differenza delle classiche raster (fotografie composte da pixel), possiedono una definizione indipendente dalla specifica risoluzione e perciò possono essere utilizzate su più supporti o dispositivi senza subire alterazioni visive di sorta.

Se vuoi avere un’introduzione generale a Illustrator, capire meglio per cosa usarlo e soprattutto cosa lo differenzia da altri software puoi cominciare da qui: La guida definitiva a Illustrator.

Come si usa Illustrator‌

Crea un file

Per creare un nuovo documento usa la combinazione di tasti CTRL / Cmd N.

Quando crei un nuovo documento si apre una finestra in cui puoi selezionare un formato predefinito. Nel caso il tuo file sia destinato alla stampa avrai la possibilità di iniziare con un documento A4, Lettera, Legale o Tabloid. Nel caso invece tu debba progettare l’interfaccia utente per un’app, potrai scegliere documenti con le misure dei più comuni dispositivi (iPhone, iPad ecc).

Oppure puoi usare il pannello sulla destra per:

  • definire manualmente i parametri del documento
  • impostare la misura delle tavole
  • l’unità di misura del documento
  • il metodo colore: da qui puoi scegliere RGB per progetti destinati alla visualizzazione su schermo o CMYK per progetti destinati alla stampa.

Trova gli strumenti più comuni (pannello strumenti)

Come si usa illustrator pannello strumenti e finestre per operazioni avanzate

Il pannello strumenti di sinistra contiene tutta una serie di tool utili alla creazione e alla manipolazione delle forme vettoriali. Se invece vuoi compiere operazioni avanzate sui tracciati vettoriali usa i pannelli sulla parte destra dell’interfaccia.

Puoi aprire questi pannelli, come il pannello colore, direttamente dal menu finestra.

finestra strumenti illustrator

Hai quindi la possibilità di spostarli e creare così la tua area di lavoro personalizzata, che salvi dal menu in alto a destra, selezionando nuova area di lavoro.

Andiamo a vedere come si usa tutta la dotazione di funzioni in Illustrator e quali sono i principali strumenti che puoi trovare nei diversi pannelli.

Cambia colore e traccia coi selettori colore:

selettori colori barra strumenti illustrator

Due riquadri posti nella parte inferiore ti permettono di applicare un colore di riempimento e di traccia alla forma selezionata. Fai doppio click su uno dei due riquadri e accedi al selettore colore;‌ puoi definire attraverso questo spettro un colore a piacere.

Usa gli strumenti di selezione e disegno:

Strumenti selezione illustrator
  • Strumento selezione base (combinazione veloce da tastiera con il tasto V):‌ la freccia nera che serve per selezionare, o spostare i vari elementi, scalarli oppure distorcerli
  • Strumento selezione diretta (tasto A): la freccia bianca ti serve per agire direttamente sui singoli punti di ancoraggio della forma, così potrai personalizzarla in maniera completa.
  • Strumento penna: questo secondo me è lo strumento più importante di illustrator. Puoi attivarlo dal pannello o tramite il tasto P. Ti permette di creare qualsiasi tipo di forma semplicemente aggiungendo punti di ancoraggio. È uno strumento complesso, non è semplice imparare ad utilizzarlo, ma è molto potente e preciso. Proprio per questo ho inserito una sezione dedicata nel corso Illustrator Startup.

Scopri le opzioni degli strumenti

Attraverso il doppio click su alcuni strumenti puoi aprire le finestre di opzioni relative a questi strumenti per settare alcuni parametri.

  • Strumento gomma: con questo strumento cancelli porzioni di tracciato.‌
  • Tavola da disegno: questo strumento ti permette di creare manualmente nuove tavole da disegno, modificarle, spostarle o cancellarle.
  • Pannello campioni: qui puoi salvare i tuoi colori e applicare delle sfumature attraverso la funzione dedicata. Puoi anche modificare il gradiente agendo sui cursori.
  • Pannello elaborazione tracciati: ti permette di combinare più forme.
  • Pannello carattere:‌ utilizza questa parte dell’interfaccia per modificare l’aspetto del testo. In particolare puoi intervenire su dimensione, interlinea, allineamento e altre impostazioni.
  • Funzioni di salvataggio: puoi salvare il documento di Illustrator in diversi formati. Il formato nativo di questo software è l’ai, ma nulla ti vieta di salvare in eps o pdf.

Impara come usare Adobe Illustrator in modo professionale

Da questa veloce presentazione di Illustrator avrai capito che si tratta di un software molto potente ma per nulla semplice. Per questo con Grafigata negli anni abbiamo fatto prove, seguito gli aggiornamenti, girato video, scritto articoli, tutorial, dato notizie: insomma, raccolto un sacco di materiale che ti serve per imparare non solo come si usano le singole funzioni di questo software.

Soprattutto abbiamo cercato di aiutare chi fa graphic design a capire come sfruttare tutte le potenzialità di Adobe Illustrator per organizzare un flusso di lavoro e completare i propri progetti nel modo più razionale e professionale. Senza perdere tempo in prove inconcludenti e procedure sbagliate.

Ecco allora tutti i nostri tutorial: li trovi qui di seguito organizzati in sezioni che corrispondono alle principali funzioni del software, ai problemi che risolve e ai diversi tipi di progetto che puoi realizzare con Illustrator.

Piacere, Adobe Illustrator

Prima di buttarti a fare esperimenti forse preferisci avere un’introduzione a Illustrator. Capire meglio di cosa si tratta, quali sono le sue caratteristiche più importanti, in cosa è diverso dalle altre applicazioni di Adobe che si usano nel graphic design. Per quali progetti puoi sceglierlo, per quali invece non ti è utile. In questi tutorial trovi tutto quello che ti serve per rompere il ghiaccio con Illustrator, e magari capire se ti interessa approfondire oppure no.

Strumenti

Come ti ho già anticipato Illustrator è un programma molto potente, e molto complesso. Per usarlo al meglio è fondamentale conoscere bene quali sono i principali strumenti che mette a disposizione e come si usano. Più in alto, in questo articolo, hai trovato un’introduzione agli strumenti base, come quelli di selezione, la penna, le tavole, e altro. Di certo però un accenno non è sufficiente se il tuo obiettivo è quello di lavorare in autonomia.

Al contrario, soprattutto per strumenti fondamentali come la penna o la gomma, ti serve una guida che entra nel dettaglio. E ti serve anche capire come i vari strumenti si possono integrare per arrivare a un progetto finito: come un logo, che puoi realizzare con – solo – 15 strumenti.

Le funzioni di Adobe Illustrator

Ok, ma in pratica cosa puoi fare con Illustrator? E soprattutto come fai ad imparare ad utilizzare le funzioni più utili? In questa selezione di contenuti trovi le risposte. Ad esempio puoi imparare a gestire le tavole da disegno, che sono lo spazio di lavoro base dentro Illustrator, o le maschere di ritaglio. Oppure capire come si fa, in pochi passaggi e con grande precisione, a passare da uno schizzo su carta (o, peggio, da un’immagine incollata in un file Word) a un logo in formato vettoriale. O ancora come fare a creare un font originale, da zero (sì, certo che puoi farlo con Illustrator).

Ecco tutti gli articoli:

Effetti

Ti è capitato di sicuro di scrollare i social, o aprire una pagina web, o ancora vedere un’affissione per strada e rimanere a bocca aperta davanti a una scritta, o un’immagine con un effetto sorprendente. Ma soprattutto a chiederti come diavolo sia possibile ottenere quel risultato. Ti possiamo garantire che, spesso, non è poi così difficile. Bisogna avere molto chiari gli obiettivi, fare una buona progettazione, e poi mettersi al lavoro gli strumenti giusti. Con Adobe Illustrator puoi fare (quasi) di tutto, e qui ti spieghiamo come:

Progetti grafici

Se impari ad usare in modo professionale tutti gli strumenti e le funzioni di Adobe Illustrator puoi realizzare davvero un sacco di cose. Alcune di queste sono le basi di un progetto di graphic design, come le forme complesse, altre invece sono prodotti avanzati, di cui magari non pensavi neppure di poterti occupare in prima persona, senza l’intervento di altre professionalità.

Ad esempio, se crei una brand identity, una volta progettato il logo puoi arricchire il brand manualdestinato al cliente con un pattern personalizzato. O ancora dei mockup davvero professionali, che aiutano a visualizzare in modo corretto i risultati della nuova brand image. Con il giusto approccio puoi anche progettare grafiche per packaging già pronte per andare in stampa.

Qui di seguito trovi tutti gli articoli che ti guidano a realizzare i più diversi prodotti:

Testi

Le parole sono importanti, anche nei prodotti di graphic design. Dentro Illustrator puoi trovare molti strumenti che ti aiutano a integrare il testo dentro i tuoi progetti, qui qualche esempio:

Anche se con Illustrator puoi gestire i testi, in questi e in altri modi, ricorda che è meglio usarlo solo quando il testo non è tanto. Se invece hai documenti come brochure, o addirittura riviste o pubblicazioni vere e proprie il software più adatto nella famiglia Adobe è InDesign.

Ottieni il massimo da Illustrator

Tutte queste risorse del blog ti possono aiutare a orientarti, capire meglio cos’è Adobe Illustrator, cosa ci puoi fare, e magari realizzare i tuoi progetti. Ma non bastano per darti quelle competenze solide che ti servono a fare del graphic design la tua professione.

Per questo c’è Illustrator Startup. Non è uno di quei corsi mordi e fuggi che trovi su tante piattaforme. È un percorso che ha richiesto tantissima progettazione e che negli anni ha aiutato centinaia di persone a costruire un vero metodo professionale. Quello che serve per trasformare un semplice strumento, per quanto potente, come Adobe Illustrator, in una solida base per lavorare nel mondo del graphic design.

Impara Illustrator divertendoti!

Impara ad usare il software di grafica vettoriale più usato al mondo, senza approssimazioni e attraverso un percorso pratico, semplice e divertente.

Facci sapere quali di questi contenuti hai trovato più utili e se c’è qualcos’altro che vorresti sapere. Intanto ti mandiamo un saluto

A presto!

Commenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*