Gli ultimi articoli del Blog

seo-adobe-muse

SEO con Adobe Muse: i fattori determinanti per un buon posizionamento

Vuoi imparare a fare SEO con Adobe Muse? Oggi ti propongo una lista di consigli pratici per ottimizzare il tuo sito web ed ottenere un buon posizionamento su Google. Sei pronto? Iniziamo! Come fare SEO con Adobe Muse Scegliere le giuste parole chiave è un passaggio fondamentale se si vuol posizionare un sito web nei primi risultati dei motori di ricerca. Ma non basta! Rispetto agli anni passati, l’algoritmo di Google ha subito radicali cambiamenti. Per esempio, l'utilizzo spropositato di parole chiave (keyword stuffing) nelle pagine web per migliorare il posizionamento, non funziona più come un tempo. Questo perché, nell'ultimo periodo, l'azienda statunitense ha lavorato sull’identificazione di sinonimi e sul raggruppamento dei risultati in base all’argomento trattato, rispetto alla parola chiave utilizzata. L’obiettivo del nuovo algoritmo di Big G è fornire risultati sempre più accurati ed originali, considerando tutte le parole inserite nel campo di ricerca, piuttosto che solo una…

simboli-illustrator

Simboli di Illustrator: ecco perché dovresti utilizzarli

In questa guida scoprirai cosa sono i Simboli di Illustrator. A cosa servono e soprattutto perché il loro utilizzo può consentirti di risparmiare tempo e ridurre in maniera considerevole le dimensioni dei file. Imparerai inoltre la differenza fra Simboli statici e dinamici. Insomma, sei pronto? Iniziamo! Che cosa sono e a cosa servono i simboli in Illustrator? I simboli di Illustrator sono semplicemente oggetti grafici che possono essere replicati più volte all’interno dello stesso documento. Ok Marco, anche con il procedimento “copia e incolla” posso duplicare facilmente uno o più oggetti. Vedi, la verità è questa: più un disegno vettoriale è complesso, maggiore sarà il peso del documento. Mi spiego: se tu dovessi ripetere centinaia di volte un fiore in una o più tavole da disegno, tramite il classico “copia e incolla”, finiresti con il generare un file dalle dimensioni abnormi e difficile da gestire, soprattutto se l’elemento vettoriale è articolato…

Come-creare-qualcosa-di-virale-nel-graphic-design

Come si fa a creare qualcosa di virale nel graphic design?

Come si crea qualcosa di virale? In particolare, come si crea qualcosa di virale nel mondo della grafica? Ecco, questa è una domanda da un milione di euro a cui voglio provare a dare una risposta nel video qui sopra. Il video sopra è molto discorsivo e volutamente breve. Nell'articolo spiego più approfonditamente alcuni aspetti, alcune dinamiche e mostro un sacco di casi studio pratici ;) Di progetti "virali", infatti, negli ultimi 4 o 5 anni,infati, ne ho visti davvero moltissimi. Campagne pubblicitarie con migliaia di condivisioni, articoli, illustrazioni, video e progetti personali ripubblicati in giornali e blog famosi. Insomma, ne sono passati molti. Che cosa accomuna tutti questi progetti? Ma, prima di tutto, perché creare qualcosa di virale? Creare qualcosa di virale: cosa vuol dire? E perché si fa? Prima di tutto, per quelle persone che non sanno cosa vuol dire "virale" nel mondo del marketing e della pubblicità, provo…

effetto-sfera-3d

Creare una sfera con effetto 3D in Illustrator (+ video)

  In questo tutorial della serie Tutorial in Pillole io ed Emanuele Abrate ti mostreremo come realizzare una sfera in 3D con Illustrator applicando una particolare trama. Lo faremo sfruttando i Simboli in abbinata all’effetto Rivoluzione 3D. Sei pronto? Iniziamo! Ecco come creare una sfera con effetto 3D in Illustrator Ottenere un risultato molto simile all’immagine seguente è molto semplice se sai come combinare le diverse funzioni di Illustrator. Ecco da dove partire. Step 1: Crea una trama. (nel mio caso un rettangolo con larghezza pari a 100 mm e altezza 5 mm). Ottieni 6 copie in verticale tenendo premuto il tasto ALT e trascinando verso il basso con il mouse. Step 2: Attiva il pannello Simboli (Finestra>Simboli) e trascina la trama all'interno assegnando un nome (Righe) al nuovo Simbolo. Step 3: Cancella tutti gli elementi presenti e traccia un cerchio al centro della tavola. L'intenzione è quella di ottenere un semicerchio. Per farlo sovrapponi…

Ritrovare la creatività

Ritrovare la creatività: 3 cose da fare subito

Come ritrovare la creatività nei momenti in cui sembra impossibile creare qualcosa? Come trovare l'ispirazione per fare qualcosa? Questa è una domanda che un designer si fa tantissime volte, di continuo. Specialmente nei periodi difficili della vita lavorativa o personale. In questo esatto momento, mentre sto scrivendo queste parole, ne vengo da alcuni giorni così. Giorni in cui non sono riuscito a creare molto. In cui ho procrastinato. In cui ho fatto meno di quello che avrei potuto e dovuto fare. E proprio in questo momento ho deciso di smetterla di rimandare e di iniziare a fare, scrivendo quest'articolo. Ma prima di farlo, ho cercato di fare una sorta di auto analisi del perché mi sia ritrovato per giorni senza idee e anche un po' demotivato. La prima cosa da fare, quando non vengono idee, quando non si trova la creatività, è infatti cercare di comprendere le motivazioni del problema.…

colore-mezzetinte

Creare un effetto colore mezzetinte con Illustrator

In questo nuovo video della serie Tutorial in Pillole ti spieghiamo come ottenere un effetto colore mezzetinte con Illustrator. Alla fine del post sarai in grado di ottenere tinte di media intensità da utilizzare come pattern, effetti di ombreggiatura o addirittura loghi (hai presente il logo Tate Modern?). Sei pronto? iniziamo! Come creare un effetto mezzetinte con Illustrator Step1: Crea una forma vettoriale e assegna una sfumatura (radiale o lineare). Step2: Vai al menu Effetto>Effetto pixel>Colore mezzetinte. All’interno della finestra di dialogo imposta il raggio massimo espresso in pixel e assegna a tutti i canali un valore di 45°. Ok Marco, ma tecnicamente che cosa è l’effetto colore mezzetinte? Questo particolare effetto simula una retinatura mezzetinte (cioè di media intensità tra il chiaro e lo scuro) in ogni canale dell’immagine. Per ogni canale, l’effetto divide l’immagine in rettangoli e poi li sostituisce con dei cerchi. Il valore che inserisci all’interno del…

gradiente-circolare

Come applicare un gradiente circolare ad una traccia (in Illustrator)

In questo Tutorial vedremo come applicare un gradiente circolare ad una traccia. Una tecnica utile per realizzare palette cromatiche, elementi grafici o loghi (pensa al discussissimo rebranding del logo Enel). Sei carico? iniziamo! Devi sapere che nelle vecchie versioni di Illustrator, applicare sfumature alle tracce era praticamente impossibile se non espandendo il tracciato e dividendo un singolo oggetto nei vari elementi dell’aspetto. Fortunatamente da qualche release, Adobe ha introdotto la possibilità di sfumare anche i contorni di un disegno, mantenendo intatti gli attributi di traccia. Vediamo subito come fare. Supponi di voler applicare un gradiente al contorno di un cerchio. come fare? Step1: Per prima cosa crea la forma vettoriale, applica un colore di traccia e aumentane lo spessore. Step2: Con il selettore di traccia attivo apri il pannello Sfumatura e applica un gradiente. Step3: Imposta il tipo di sfumatura: radiale o lineare. Step4: Definisci l’orientamento della sfumatura. Quando applichi la…

I 6 principi fondamentale del graphic design large

I 6 principi fondamentali del graphic design

Una delle domande che più spesso viene fatta dai giovani designer che vogliono migliorare e da chi si sta approcciando alla grafica è "come posso migliorare come graphic designer?". Ed è una bella domanda. Io stesso me la sono fatta più volte. E continuo a farmela, spinto dalla curiosità (la caratteristica più importante per un designer). Per rispondere, mi piacerebbe riflettere su come tutti noi abbiamo imparato a scuola materie complesse come la matematica o le lingue straniere. La prima cosa che si fa, quando si approccia una nuova lingua o una nuova materia è impararne le basi. Recentemente ho pian piano ricominciato a imparare il Francese, come sfizio personale, e ho ovviamente cominciato studiando cose come i nomi, i pronomi, i numeri, la pronuncia e la struttura della frase. Insomma mi sono concentrato sulle basi. La stessa cosa è con il graphic design. Uno non nasce graphic designer, ci…

linea-tratteggiata-illustrator

Linea tratteggiata in Illustrator: la guida definitiva

Creare una linea tratteggiata in Illustrator è estremamente semplice se sai come fare. In questo post scoprirai le migliori tecniche per creare linee tratteggiate di vario genere (classiche, a puntini, di vario spessore/colore o personalizzate). Insomma, una lettura obbligata. Iniziamo! Tutto quello che devi sapere per creare una linea tratteggiata con Illustrator Proprio così, creare un linea tratteggiata in Illustrator è un'operazione davvero banale. La verità è che devi solo imparare ad utilizzare il pannello Traccia! All’interno del pannello Traccia (Finestra>Traccia) puoi applicare velocemente un tratteggio ad un contorno e definirne le caratteristiche quali: lo spessore dei trattini (in punti); l’estremità del trattino: estremo troncato (cioè squadrato); estremo arrotondato o estremo in proiezione; La larghezza e la spaziatura fra i trattini; Il tipo di allineamento; Una volta che avrai imparato a gestire tutti i parametri di questo pannello sarai già a metà dell’opera. Quello che segue è un fantastico percorso step…

Aprire-partita-iva-designer-1

Aprire partita iva da designer: quando e come va aperta?

Avviare la propria attività da designer presenta molte difficoltà come trovare clienti o gestire il proprio personal brand. Una delle difficoltà più grandi per noi designer è uscirne vivi dalla giungla degli aspetti fiscali. Come cavolo si apre una partita IVA? Quando va aperta? Come si fattura? Posso fare la prestazione occasionale? Quante tasse si devono pagare? Io stesso, qualche anno fa, quando ho iniziato a fare il designer freelancer, ho dovuto farmi tutte queste domande. Avessi trovato un articolo come questo fin da subito mi sarei passato ore e ore di inutili ricerche su Google a leggere articoli che mi confondevano sempre di più. Per questo ho deciso che era il caso di risolvere il problema a tutti gli altri designer. Ho deciso di contattare Giampiero Teresi, il creatore di Regime-forfettario.it, per scrivere insieme una guida per designer su come muovere i primi passi da freelancer a livello fiscale.…

ribbon-banner

Creare un ribbon banner con Illustrator (+ Video Tutorial)

In questo tutorial scoprirai come creare un banner a nastro con Adobe Illustrator. Ti mostriamo quanto sia facile ottenere ribbon banners di qualsiasi genere semplicemente ricorrendo alle giuste tecniche. Sei pronto? Iniziamo! Come creare un ribbon banner con Illustrator Per creare correttamente un banner a nastro decorativo segui i passaggi seguenti: Crea un rettangolo orizzontale; Duplica il rettangolo e riduci la sua larghezza di ¾ circa; Posiziona il rettangolo più piccolo sulla sinistra; Attiva lo “Strumento Penna“ (tasto P) e posiziona un punto di ancoraggio al centro del lato sinistro del rettangolo piccolo; Attiva lo strumento “Selezione diretta” (tasto A) e sposta il nuovo punto di ancoraggio verso destra; Sposta il rettangolo piccolo sotto quello grande tramite un clic con il tasto destro e l’opzione Ordina>Porta sotto; Nuovamente con lo strumento penna, posiziona 3 punti di ancoraggio e ottieni un triangolo come nell’immagine seguente; Assegna un colore più scuro al triangolo appena creato…

Come scegliere la dimensione giusta di un font

Come scegliere la dimensione giusta di un font (in qualunque occasione)

Come scegliere la dimensione più adatta di un font in ogni situazione? Quando si inseriscono testi su un sito web o su una brochure, che dimensioni usare? E su un biglietto da visita? E in una app per smartphone? Questo articolo è una vera e propria guida in risposta a tutte queste domande e a questi dubbi di molti designer tutti i giorni. Se hai letto la mia guida su come scegliere un font, sai bene quanto sia fondamentale la scelta del carattere tipografico per la riuscita di un progetto. Spesso, però, è altrettanto importante l'uso che se ne fa. Ovvero, tra le altre cose, la dimensione che si utilizza. In certi casi, è sempre bene prendere gli standard di riferimento del settore per la scelta della dimensione dei caratteri in un progetto di design. Tuttavia, in certe occasioni, gli "standard" ti portano ben lontano da una buona qualità progettuale. Prima di…

pattern_illustrator

Come creare un pattern a puntini con Illustrator

In questo tutorial vedremo come creare un pattern a puntini con Adobe Illustrator. In pochi e semplici passaggi sarai in grado di realizzare un modello decorativo replicato all’infinito da poter applicare a qualsiasi forma vettoriale. Sei pronto? ecco la pillola! Come creare un pattern a puntini con Illustrator In questo video iniziamo a creare un pattern partendo da una forma vettoriale ellittica. Quello che andremo a fare sarà moltiplicare e affiancare dei puntini ottenendo, secondo una griglia regolare e ordinata, una trama geometrica. Innanzitutto crea la figura geometrica da replicare; Per creare un pattern, seleziona la forma, vai al menu Oggetto>Pattern>Crea. Subito appare una finestra che avvisa dell’aggiunta del nuovo pattern al pannello Campioni. Fai clic su Ok; Ora, l’elemento vettoriale viene ripetuto secondo i parametri impostati nel pannello "Opzioni pattern" che viene mostrato sulla sinistra; Puoi utilizzare l'opzione “Tipo di porzione” per decidere come disporre gli elementi ripetuti. Oltre alla…

logo-badge

Come creare un logo badge con effetto ondulato in Illustrator (+ video tutorial)

In questo articolo ti illustriamo come creare dei badge dall’effetto ondulato con Adobe Illustrator. I badge vengono molto utilizzati sia per creare loghi dal look retrò che per svariate applicazioni e soluzioni grafiche. Come creare badge ondulati con Illustrator Crea un cerchio con lo strumento ellisse (tieni premuto il tasto shift mentre disegni per ottenere un cerchio perfetto); Duplica il cerchio per ottenere altre forme identiche (pur duplicare rapidamente una forma, posiziona il cursore sopra di essa, tieni premuto il tasto ALT, poi fai clic trascina con il mouse. Puoi usare contemporaneamente il tasto SHIFT per ottenere una copie sulla stessa riga.) Seleziona le tre forme vettoriali e fai clic sull’icona “Distribuzione orizzontale al centro” (presente nel pannello di controllo superiore) per distribuire in orizzontale i cerchi mantenendo una distanza equidistante l’uno dall’altro Seleziona uno dei tre cerchi e vai al menu Effetto>Distorci e trasforma>Zig Zag… Nella finestra di controllo attiva l’opzione…

Come e perché creare una versione bianca di logo

Perché creare una versione bianca di un logo (e come farlo)

Ti è mai capitato di notare come uno stesso logo o icona, sembra avere una dimensione diversa a seconda del colore e dello sfondo che si usa? Cioè, se il logo è in bianco su sfondo colorato, sembra più grande. Ci hai mai fatto caso? In questo articolo ti spiego come mai, quale fenomeno c'è dietro e come progettare, quindi, un logo nella sua versione bianca. Iniziamo! In un mio precedente articolo mi sono chiesto se un logo debba per forza funzionare anche in bianco e nero. So già che non ti andrai a leggere tutto l'articolo, vero? Quello che ci serve sapere qui, però, è la conclusione dei miei studi e ragionamenti in quell'articolo. La risposta è che no, non è obbligatorio che un logo funzioni in bianco e nero, a parte alcuni specifici utilizzi (quotidiani, vetrofanie, ecc). Quel che è importante è che il logo sia flessibile. Per logo…

wp-header-logo-3.png

Semi-Flat design: La nuova tendenza del graphic design?

Negli ultimi mesi si è iniziato a parlare sempre di più, su blog di grafica americani e siti tematici, del Semi-Flat Design o Almost-Flat. In italiano traducibile in Quasi Flat o SimilFlat. Ma che cos’è? Per spiegartelo meglio ho bisogno di raccontarti cos'è successo nel mondo del design negli ultimi 10 o 20 anni. Ho bisogno di raccontarti la storia recente del graphic design. Una storia che coinvolge centinaia di designer e anche, soprattutto, qualche azienda hi-tech come Apple, Microsoft e Google. Per approfondire: Cosa sono il Flat design e lo Scheumorfismo Che cos'è il Material design Inizia tutto dallo Scheumorfismo Questa storia inizia con lo Scheumorfism e con il suo arrivo a gamba tesa nel mondo del design verso gli anni 2000. Scheumorfismo è un termine che deriva dal greco ed indica un ornamento fisico o grafico apposto su un oggetto allo scopo di richiamare le caratteristiche estetiche di…

punti-interruzione

Adobe Muse: i punti di interruzione spiegati a mia nonna

Che cosa sono i punti di interruzione di Adobe Muse? A che cosa servono? In che circostanze vanno utilizzati? Queste sono solo alcune delle domande che mi vengono poste ormai di routine su questo blog e nel gruppo Facebook Adobe Muse Beginner...ne deduco che un’esauriente risposta sia di dovere! In questo articolo dal titolo volutamente ironico, cercherò allora di spiegarti in modo intuitivo, ma efficace il funzionamento dei punti di interruzione di Adobe Muse. Con qualche semplice dritta potrai evitare errori di progettazione e allo stesso tempo ...cosa da tutti gradita...ottimizzare il flusso lavorativo. Sei pronto? Si comincia! Allora metti un +1 e partiamo con la lettura: basta un piccolo clic per regalarmi la felicità! In un post di qualche tempo fa, ti ho spiegato gli indubbi vantaggi di un sito web responsive, caratterizzato cioè da un layout che si adatta progressivamente a tutte le dimensioni dei browser e dispositivi. Ed…

Da dipendente a designer freelancer

Come lasciare il lavoro da dipendente e diventare designer freelancer

Lavori come designer da dipendente? Sogni di metterti in proprio e diventare designer freelancer? Calma. Prima di buttarti alla cieca in questa avventura devi comprendere bene cosa fare e come farlo. Devi organizzarti. Proprio per aiutarti in questa fase ho pensato che fosse necessario avere qui su Grafigata un articolo a riguardo. Voglio subito iniziare l'articolo dandoti un consiglio che reputo fondamentale. Se hai un lavoro da dipendente e vuoi fare il freelancer, non mollare subito il lavoro!  Se hai già un lavoro dipendente e vuoi iniziare una carriera da freelancer, spesso nella testa ti appaiono solo due potenziali scelte: Continuare a lavorare come dipendente e rinunciare a quello stupido sogno Licenziarsi e rischiare il tutto per tutto come freelancer A me, personalmente, sembrano entrambe due scelte totalmente senza senso. La prima è senza senso perché, avendo un sogno e ricacciandolo giù, ti porta alla strada dell’infelicità, della frustrazione. La seconda…

Che cos'è neuromarketing

Cos’è il Neuromarketing e cosa c’entra col design?

Che cos'è il neuromarketing? Perché è qualcosa di cui è bene informarsi e perché sta cambiando radicalmente il modo in cui i grandi brand fanno pubblicità e comunicazione? Ho scoperto il Neuromarketing leggendo il libro (chiamato proprio “Neuromarketing”) di Martin Lindstrom, considerato il massimo esperto mondiale in quel settore. Prima di leggere quel libro, che presi quasi casualmente durante un giro alla Feltrinelli di Genova, non avevo mai nemmeno sentito parlare di questo argomento. Devo ammettere che ho scoperto un mondo. Il neuromarketing, o meglio, le informazioni ricavate da esso, stanno, infatti, venendo già utilizzate da anni dalle grandi aziende. Come? Sfruttano le informazioni ricavate per capire come spendere meglio i propri soldi destinati alla comunicazione e comprendere nel modo più veloce possibile quali sono le necessità dei consumatori. In Italia ho scoperto poi quanto il neuromarketing (e tutti gli argomenti collegati e le professioni che si generano) sia sconosciuto…

packaging-design

Packaging design con Illustrator: come progettare la confezione di un prodotto + CASO STUDIO

In questo post imparerai a disegnare un packaging professionale con Illustrator. Vedremo quali sono gli strumenti e le tecniche per progettare confezioni precise ed evitare errori che possono compromettere il risultato finale. Insomma, una lettura OBBLIGATA! Sei pronto? Partiamo! L’importanza del packaging in una strategia di marketing Wikipedia dice: il packaging è l’imballaggio (o imballo) di un prodotto, composto di materiali di qualsiasi natura, adibito a contenere e a proteggere determinate merci, dalle materie prime ai prodotti finiti… Lo sai che il primo prodotto in assoluto ad essere stato confezionato fu il sapone? Sì, proprio il sapone che prima dell’800 veniva venduto a peso, come il prosciutto al giorno d’oggi. Fu l’americano Benjamin Babbit ad avere la geniale idea di venderlo a pezzi uguali, confezionati e avvolti in carta stampata. Benjamin capì l'importanza di proporre il prodotto al suo pubblico come fosse un vero e proprio dono. Nel giro di pochi…

formato-svg

Il formato SVG: da Adobe Illustrator al web in 5 minuti

Hai sentito parlare di “formato SVG”, ma non sai che cosa sia esattamente? In questo articolo ti spiegherò nel dettaglio qual è l'origine storica del formato Svg, quali sono i suoi ambiti di applicazione e quali sono i principali vantaggi rispetto ai più diffusi jpeg, gif o png. Alla fine  sarai in grado di creare un file Svg e utilizzarlo all'interno dei tuoi progetti ;) Sei pronto? Buona lettura! Innanzitutto, che cos'è il formato Svg e quali sono le sue prerogative? L’ SVG (Scalable Vector Graphics) è un formato file immagine creato nel 1998 e basato sul linguaggio marcatore XML: consiste in una tecnologia in grado di visualizzare oggetti grafici vettoriali e quindi di gestire immagini scalabili dimensionalmente. Questo formato ricopre da anni una particolare importanza nel mondo del web ed è definito come standard dal World Wide Web Consortium (W3C). Assieme ad HTML e CSS infatti rappresenta uno dei pilastri del…